BUON NATALE A TUTTI

Cari amici, molti di voi avranno già ricevuto a casa i miei auguri che insieme agli amici di Uboldo al Centro abbiamo voluto inviare a tutti gli uboldesi.

Mi sembra giusto tuttavia fare gli auguri anche a coloro che seguono questo blog, tanto che dal 22 settembre a oggi (praticamente 3 mesi) abbiamo superato le 9000 "cliccate". Grazie, cari amici!

Sono tante le cose che vorrei scrivere in questo momento, tante cose ho dentro ripensando anche al 2008 che si sta per chiudere. Penso che il primo pensiero augurale vada di diritto alle persone che mi stanno accanto tutti i giorni, le persone a me più care che in questo 2008 mi hanno sostenuto, compreso e voluto bene anche nelle difficoltà. La persona che mi è accanto da sei anni e che più mi è vicino, i miei amici, i miei colleghi di lavoro e tutti coloro che per un motivo o per l’altro frequento quotidianamente. A loro il mio più caro abbraccio augurale.

Poi un altro augurio lo vorrei fare a tutti i miei concittadini uboldesi, e a tutti quelli che non risparmiano mai un sorriso, un saluto, una pacca sulla spalla. A chi scrive sul blog, mi manda le mail oppure legge e basta. Il vostro affetto e il vostro calore umano mi hanno fatto tante volte bene, soprattutto nei momenti in cui uno avrebbe preferito buttare all’aria tutto. Grazie, cari amici. Sono convinto sempre di più che il destino del nostro paese dipenda non da me o da chi come me fa politica in questo paese, ma da voi. La scelta, mai come questa volta, nell’anno che si sta per aprire sarà nelle vostre mani, nelle vostre matite. Sarete voi a decidere. E quindi l’augurio che vi faccio fin d’ora è quello che possiate, quando sarà il momento, scegliere con coscienza per il bene di tutta la nostra comunità.

Un altro pensiero augurale lo destino a tutte le nostre famiglie in difficoltà in questo periodo di crisi, e a quelle famiglie che portano nelle loro case con umiltà e silenzio la croce della malattia. Che l’anno nuovo possa essere portatore di un po’ di serenità per tutti. Per come la penso, Natale non è la festa solo dei regali e dei bei propositi. Mai come oggi occorre forse tornare al mistero di quella nascita eccezionale e straordinaria di Gesù. A lui, a quel bambino che nasce a Betlemme, affidiamo tutte le nostre difficoltà e povertà, certi che solo in Lui potremo trovare vera consolazione.

Auguri anche agli amici che si impegnano nel sociale per la nostra comunità. Dagli infaticabili amici della SOS all’AVIS, dalle associazioni sportive alle associazioni culturali, dall’Asilo e la Scuola alla Parrocchia. A tutti coloro che insomma fanno vivere il nostro paese attraverso del tempo speso generosamente e gratuitamente per gli altri, auguri.

Auguri anche a chi fa politica in questo paese, a tutti i rappresentanti delle varie componenti, e non perchè è Natale e siamo tutti più buoni, ma perchè il 2009 sia un anno di confronto e non di scontro, di proposta e non di accuse reciproche, colpi bassi e pugni in pancia. Auguri perchè comunque anche questo è impegno sociale, è responsabilità nei confronti di chi ci guarda e da noi si aspetta sempre un profilo alto, un lavoro, un servizio.

Auguri al nostro caro Don Carlo, che per la prima volta celebrerà il Natale a Lambrugo nella veste di parroco, dopo 14 anni spesi tra noi. E auguri anche a Don Angelo, che invece per la prima volta è tra noi a festeggiare il Natale e che, pian piano, conosce la nostra comunità e le nostre famiglie. Un grazie a entrambi per il loro generoso servizio e per essere sempre punti di riferimento nella nostra comunità che ancora oggi si riconosce nei suoi valori cattolici e cristiani.

Infine, auguri a tutti quei bambini e adulti che per la prima volta apriranno i regali sotto l’albero senza la carezza di mamma o di papà. A loro, il mio pensiero e la carezza più dolce.

Buon Natale a tutti, uniti e con l’aiuto di Dio.

Vostro
Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0