Davvero a servizio di tutti

Voglio dedicare un pensiero a un gruppo che è nato da poco tempo ma che sta già riscuotendo enormi consensi per il lavoro concreto e la fatica che spende a beneficio di tutta la nostra comunità e che è la Protezione Civile.

La ProCiv mi è molto cara perchè nel mio primo breve mandato l’ho istituita (nel 2007) e da quando siamo tornati in Amministrazione nel 2009 si è accresciuta e consolidata sia a livello di unità che di mezzi. Non è certo merito delle mie capacità (sul tema, tra l’altro, abbastanza limitate…) ed è per questo motivo che voglio ringraziare davvero di cuore Piero Zucca che ne è l’infaticabile coordinatore non che “mente e braccio” di questo formidabile gruppo. Insieme ai suoi collaboratori ha reso possibile questo piccolo miracolo per la nostra comunità e noto con molta soddisfazione (e un briciolo di orgoglio) che la nostra ProCiv sta diventando un punto di riferimento solido e stabile per tutti i nostri cittadini.

Il mio invito è quello di proseguire in questa attività all’insegna del volontariato e della gratuità, oltre che di continuare ad allargare questa cerchia di persone che dedicano il loro tempo per fare lavori utili e necessari che ricadono a beneficio di tutta la comunità. Vado a riassumervi un po’ di attività svolte nel 2010: a gennaio il piano neve e lo spiacevole caso del “Bozzente-rosso”, a febbraio la collaborazione per il progetto “Una città per tutti” oltre l’assistenza al Carnevale, l’inizio delle operazioni di pulizia del Bozzente e incontri di presentazione per il “Piedibus”. Con la primavera sono arrivate le collaborazioni alle manifestazioni (prima fra tutti “La mezza dei boschi” per poi proseguire con SOS, Palio, servizi per la Parrocchia fino alla “Festa della Birra” di ottobre) con continuo lavoro sul Bozzente per ripulire le sponde e sistemare gli argini e il censimento degli idranti. Non sono mancati ovviamente i servizi prestati a collaborazione della Polizia Locale in caso di incidenti o problematiche tecniche varie. La ProCiv ha realizzato anche, insieme al nostro Ufficio Tecnico, il “Piano Rischi Comunali” consegnato in Provincia. In settembre la ProCiv ha tagliato 14 piante morte in Via dell’Acqua per poi iniziare, da novembre, nella pulizia e sistemazione anche del Fontanile di San Giacomo.

Ho elencato solo alcuni di tantissimi servizi svolti per la nostra Uboldo. Nutro solo parole di ringraziamento nei confronti di questo bel gruppo e di Piero senza il quale davvero faremmo tutti fatica a seguire le vicende della ProCiv. Se a volte il Sindaco sembra distante non è per disinteresse ma è perchè sono al corrente di avere a che fare con persone responsabili e capaci e che quindi godono della mia massima stima e fiducia.

Avanti dunque così, nel segno sempre del servizio nei confronti dei nostri cittadini. E bravi a tutti i nostri ragazzi della Protezione Civile: c’è da essere orgogliosi di voi!

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0