Tieni il tempo (378 + 206 = 584)

Ieri pomeriggio, 22 settembre 2011, l’Amministrazione Comunale ha preso possesso della nuova Palestra inserita all’interno del Parco Comunale. Con la firma dei verbali a tutti gli effetti il Comune di Uboldo ha una nuova palestra che ora verrà arredata, pulita e sarà pronta per l’inaugurazione fissata per domenica 2 ottobre alle ore 16.00.

 

584 giorni: questi sono i giorni impiegati dal primo atto formale dell’avvio del Piano Integrato di Intervento sull’area ex-Barzago (era la sera del 15 febbraio 2010) alla consegna della palestra. Se contiamo i giorni di cantiere il numero si riduce ulteriormente: il cantiere è stato consegnato alla società il 9 settembre 2010 e quindi i giorni si riducono a 378 con i 206 precedenti necessari per l’iter burocratico. Escludendo l’inverno rigido e i due mesi di agosto per “fare” la palestra c’è voluto meno di un anno. Non c’è che dire una grande soddisfazione: questa è la vera politica che risponde ai bisogni dei cittadini, questo è oggi l’unico modo per far sì che il nostro paese possa continuare a garantire i servizi ai cittadini e possa continuare ad avere opere pubbliche necessarie a tutti. 584 giorni sono un’inezia se pensiamo ai 35 anni di attesa per quest’opera…

 

Una vera grande opera sussidiaria dove il privato e il pubblico concorrono insieme al bene comune. Questa è la palestra comunale che verrà intitolata a Giulio Galli, fondatore del basket uboldese e uomo di cui ancora oggi a distanza di anni la fama di ciò che ha fatto per la sua comunità risplende nelle parole di chi l’ha conosciuto. Il sottoscritto non ha purtroppo avuto questo piacere per ragioni anagrafiche, ma sono felice per la scelta che tanti concittadini mi hanno suggerito: anche questa è “politica a chilometro zero”.

 

L’altro elemento di soddisfazione è “l’uboldesità” di questa palestra: oltre che l’Amministrazione Comunale condivido volentieri il merito con i tanti uboldesi che hanno concorso nella progettazione o nell’esecuzione alla costruzione di questa nuova opera. A tutte queste persone il mio grazie di cuore a nome di tutta la comunità che rappresento, con poi l’approfondimento di questa tematica il giorno dell’inaugurazione.

 

Non mi resta che invitarvi tutti il 2 ottobre per il taglio del nastro!

Evviva!

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0