GRAZIE AL CSU RISCHIAMO DI CHIUDERE IL CENTRO SPORTIVO

Per chi mi segue da anni ormai sa che nel mio blog non ho quasi mai nominato persone.

 Non per disinteresse, ma semplicemente perchè anche l’ironia o lo sfottò l’ho sempre destinato al gruppo politico, alle idee, non alla persona. E’ uno stile. Il mio. Il nostro di Uboldo al Centro, la scelta di non tappezzare il paese di “Tavecchia ha detto” o “Pirotta ha fatto”. In questo caso, purtroppo, devo derogare al mio regolamento.Il signor Giovanni Tavecchia e il signor Claudio Pirotta hanno fatto un esposto alla Corte dei Conti che porterà la Giunta a dover rispondere di una sanzione comminata a noi in solido (cioè PAGHIAMO DI TASCA NOSTRA) di 62.000 euro che dovremmo rifondere al Comune per un presunto danno erariale.

Di che si tratta? Ora ve lo spiego. L’Uboldese Calcio aveva una convenzione scaduta nel 2006 (quando Guzzetti non governava). La convenzione non è mai stata aggiornata dai fini amministratori del CSU (hanno avuto solo un anno per farlo…) fino all’avvento del Commissario che nell’anno e mezzo di governo ha firmato con l’Uboldese la convenzione.

Arrivati al governo nel giugno del 2009 l’Uboldese aveva un debito nei confronti del Comune di 32.000 euro riguardanti utenze e canoni. La stessa Uboldese però ha fatto proprio nel 2009 opere e lavori che son lì da vedere e a beneficio di tutta la comunità (ha rifatto i campi da calcio e altri lavoretti di manutenzione straordinaria) per poco meno di 31.000 euro.

Così, la Giunta con parere di regolarità tecnica favorevole dei responsabili ha deliberato di andare a compensazione, facendosi dare 1.800 euro che era la somma mancante.

Ma oltre il danno c’è anche la beffa! La delibera l’abbiamo fatta nell’ottobre del 2009 e noi eravamo in carica da giugno. Quindi era tutto pregresso.

E’ ovvio che questa cosa però ora genera delle conseguenze. Quante volte mi sono preso io la responsabilità o i tecnici comunali per fare in modo che le cose potessero essere fatte. La domanda è: ma ne vale la pena se poi ci sono queste cose?

Quindi ora vado nel pratico:

- Uboldese: a parte lo scherzetto un po’ caruccio, dovremo verificare se è possibile proseguire per la prossima stagione l’attività;

- Tennis e Skating: cari amici, vale anche per voi la stessa cosa a partire proprio da sabato e domenica che so avrete degli eventi. Sentiamoci per approfondire la questione. Stessa cosa dicasi anche per gli amici dell’Atletica Libertas;

- Cari Andre e Samu: la Festa della Birra e la Sagra della Patata, eventi completamente solidali a favore delle associazioni di solidarietà sociale uboldese, è da oggi in forse (Andre, ti sei salvato in tempo con “La Notte Gialla”);

- Caro Giulio e cara SOS: vi siete salvati al pelo…ma per il 2013…

- Cari amici del “Percorso Vita”: vale anche per voi la stessa cosa. Bisogna vedere che tutto sia in regola prima di poter continuare a utilizzare il “Percorso”. Vorreste mai che il duo di Uboldo Civica faccia un esposto…

- Cara Eco90: sapete ora cosa potete farne del vostro boschetto botanico?

- Cari ballerini del sabato sera: uso una frase del grande Michael Jackson: “This is it!”

E via discorrendo per tutti gli utenti del Centro Sportivo. Come per tutte le associazioni delle altre strutture comunali (Aula Polifunzionale, Palestre…) e per tutti coloro che organizzano qualsiasi cosa a Uboldo.

Sia chiaro, non lo faccio solo per me o per i responsabili del Comune. Non si prenda questa come una ripicca. Lo faccio per tutelare anche tutti i presidenti delle associazioni e i fruitori delle strutture comunali a cui non posso chiedere di rischiare del loro perchè ci sono in giro gli “sceriffi” di Uboldo che fanno esposti e fanno tirar fuori i soldi alle persone.

Rimane il fatto che sono amareggiato. Sono amareggiato come uomo perchè queste bassezze sono veramente sintomo di chi è frustrato dall’aver perso, da chi capisce che gli altri parlan poco e fanno tanto, da chi rema contro il paese e i suoi cittadini. Se abbiamo sbagliato pagheremo, ma rimane questo un gesto morale che reputo proprio si qualifichi da solo. Uso il termine che ho usato questa sera in Consiglio Comunale: è una VERGOGNA!

Non mi stupisco però: stasera in Consiglio Comunale proprio uno di questi due signori (Tavecchia) ha detto che “300 osservazioni al PGT valgono come il due di picche”. Sì cari lettori, voi cittadini per Uboldo Civica “valete come il due di picche” quando fate qualcosa che non va secondo i canoni della loro purezza, quando osate contraddirli, quando qualcuno dice che questo PGT fa schifo perchè non ha generato nulla se non il fatto di essere lo zimbello di tutta la Provincia di Varese.

Vi aspetto tutti al Centro Sportivo martedì prossimo 17 luglio alle 21.00 per un’assemblea pubblica in cui spiegheremo tutte queste questioni. Invito a partecipare in particolar modo i presidenti e gli iscritti delle associazioni uboldesi non solo del Centro Sportivo, ma di tutte le strutture comunali.

Questi, cari amici, sono i signori Tavecchia e Pirotta. Questo è lo stile e il modo di far politica di Uboldo Civica.

A loro va il mio grazie come sindaco e quindi rappresentante di tutto il popolo uboldese, per il grande lavoro svolto per distruggere una comunità.

Lorenzo

Per chi mi segue da anni ormai sa che nel mio blog non ho quasi mai nominato persone. Non per disinteresse, ma semplicemente perchè anche l’ironia o lo sfottò l’ho sempre destinato al gruppo politico, alle idee, non alla persona. E’ uno stile. Il mio. Il nostro di Uboldo al Centro, la scelta di non tappezzare il paese di “Tavecchia ha detto” o “Pirotta ha fatto”. In questo caso, purtroppo, devo derogare al mio regolamento.Il signor Giovanni Tavecchia e il signor Claudio Pirotta hanno fatto un esposto alla Corte dei Conti che porterà la Giunta a dover rispondere di una sanzione comminata a noi in solido (cioè PAGHIAMO DI TASCA NOSTRA) di 62.000 euro che dovremmo rifondere al Comune per un presunto danno erariale.

Di che si tratta? Ora ve lo spiego. L’Uboldese Calcio aveva una convenzione scaduta nel 2006 (quando Guzzetti non governava). La convenzione non è mai stata aggiornata dai fini amministratori del CSU (hanno avuto solo un anno per farlo…) fino all’avvento del Commissario che nell’anno e mezzo di governo ha firmato con l’Uboldese la convenzione.

Arrivati al governo nel giugno del 2009 l’Uboldese aveva un debito nei confronti del Comune di 32.000 euro riguardanti utenze e canoni. La stessa Uboldese però ha fatto proprio nel 2009 opere e lavori che son lì da vedere e a beneficio di tutta la comunità (ha rifatto i campi da calcio e altri lavoretti di manutenzione straordinaria) per poco meno di 31.000 euro.

Così, la Giunta con parere di regolarità tecnica favorevole dei responsabili ha deliberato di andare a compensazione, facendosi dare 1.800 euro che era la somma mancante.

Ma oltre il danno c’è anche la beffa! La delibera l’abbiamo fatta nell’ottobre del 2009 e noi eravamo in carica da giugno. Quindi era tutto pregresso.

E’ ovvio che questa cosa però ora genera delle conseguenze. Quante volte mi sono preso io la responsabilità o i tecnici comunali per fare in modo che le cose potessero essere fatte. La domanda è: ma ne vale la pena se poi ci sono queste cose?

Quindi ora vado nel pratico:

- Uboldese: a parte lo scherzetto un po’ caruccio, dovremo verificare se è possibile proseguire per la prossima stagione l’attività;

- Tennis e Skating: cari amici, vale anche per voi la stessa cosa a partire proprio da sabato e domenica che so avrete degli eventi. Sentiamoci per approfondire la questione. Stessa cosa dicasi anche per gli amici dell’Atletica Libertas;

- Cari Andre e Samu: la Festa della Birra e la Sagra della Patata, eventi completamente solidali a favore delle associazioni di solidarietà sociale uboldese, è da oggi in forse (Andre, ti sei salvato in tempo con “La Notte Gialla”);

- Caro Giulio e cara SOS: vi siete salvati al pelo…ma per il 2013…

- Cari amici del “Percorso Vita”: vale anche per voi la stessa cosa. Bisogna vedere che tutto sia in regola prima di poter continuare a utilizzare il “Percorso”. Vorreste mai che il duo di Uboldo Civica faccia un esposto…

- Cara Eco90: sapete ora cosa potete farne del vostro boschetto botanico?

- Cari ballerini del sabato sera: uso una frase del grande Michael Jackson: “This is it!”

E via discorrendo per tutti gli utenti del Centro Sportivo. Come per tutte le associazioni delle altre strutture comunali (Aula Polifunzionale, Palestre…) e per tutti coloro che organizzano qualsiasi cosa a Uboldo.

Sia chiaro, non lo faccio solo per me o per i responsabili del Comune. Non si prenda questa come una ripicca. Lo faccio per tutelare anche tutti i presidenti delle associazioni e i fruitori delle strutture comunali a cui non posso chiedere di rischiare del loro perchè ci sono in giro gli “sceriffi” di Uboldo che fanno esposti e fanno tirar fuori i soldi alle persone.

Rimane il fatto che sono amareggiato. Sono amareggiato come uomo perchè queste bassezze sono veramente sintomo di chi è frustrato dall’aver perso, da chi capisce che gli altri parlan poco e fanno tanto, da chi rema contro il paese e i suoi cittadini. Se abbiamo sbagliato pagheremo, ma rimane questo un gesto morale che reputo proprio si qualifichi da solo. Uso il termine che ho usato questa sera in Consiglio Comunale: è una VERGOGNA!

Non mi stupisco però: stasera in Consiglio Comunale proprio uno di questi due signori (Tavecchia) ha detto che “300 osservazioni al PGT valgono come il due di picche”. Sì cari lettori, voi cittadini per Uboldo Civica “valete come il due di picche” quando fate qualcosa che non va secondo i canoni della loro purezza, quando osate contraddirli, quando qualcuno dice che questo PGT fa schifo perchè non ha generato nulla se non il fatto di essere lo zimbello di tutta la Provincia di Varese.

Vi aspetto tutti al Centro Sportivo martedì prossimo 17 luglio alle 21.00 per un’assemblea pubblica in cui spiegheremo tutte queste questioni. Invito a partecipare in particolar modo i presidenti e gli iscritti delle associazioni uboldesi non solo del Centro Sportivo, ma di tutte le strutture comunali.

Questi, cari amici, sono i signori Tavecchia e Pirotta. Questo è lo stile e il modo di far politica di Uboldo Civica.

A loro va il mio grazie come sindaco e quindi rappresentante di tutto il popolo uboldese, per il grande lavoro svolto per distruggere una comunità.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0