#politicopazzomavero...anche io!

Riprendo il tormentone uscito sui giornali in questi giorni esploso dopo i tweet di Raffaele Cattaneo riguardo la politica fatta in maniera pazza, forse, ma vera. E’ vero, anche io non faccio la politica fatta per “compiacere” ma apprezzo di più fare la politica dei fatti. Che poi è quello che i nostri avversari politici non sopportano. Non ho paura ad affermare serenamente che i soldi che Raffaele prende sono tutti guadagnati, uno a uno, col suo lavoro. E chi lo conosce un pochino può confermarlo. Ma anche chi non lo conosce può vedere tranquillamente i risultati, che parlano da soli. Come non ho nemmeno io paura di affermare che l’indennità che percepisco io stesso, come molti altri sindaci, per le responsabilità e gli impegni che abbiamo è ridicola.

 

Certo, nel clima diffuso oggi i cittadini ci vorrebbero vedere tutti attaccati al muro, ed è per questo che chi crede nella politica come ci credo io deve avere il coraggio di dire che così non va bene. Perchè io stesso non avrei problemi ad elencarvi nomi di politici locali, provinciali, regionali o nazionali che conosco, rispetto e stimo magari di movimenti politici non proprio afferenti all’area del mio pensiero politico.

 

Ma qualche provocazione la voglio lanciare anche io ai miei lettori e cittadini.

 

Preferite politici che dicono sempre sì proprio per “compiacere” e poi fanno quello che vogliono o preferite politici che hanno il coraggio di darvi risposte scomode ma concrete, reali e basate su un confronto?

 

Preferite politici che fanno i paladini dell’ambiente nei vostri consigli comunali e sono immobiliaristi nel paese di fianco o politici che la politica ambientale la fanno davvero, senza per questo impedire il naturale sviluppo della società?

 

Preferite politici che fanno quelli interessati ai veri diritti dei cittadini e che poi hanno palazzi e appartamenti che gestiscono rigorosamente in terza persona o preferite politici che candidamente vi dicono che se non asfaltano strade e non fanno altri lavori è perchè la spesa sociale è cresciuta a dismisura negli ultimi anni?

 

Cosa volete, cari amici? Questa è la grande, vera e unica domanda che dovrà farvi continuare a credere nella politica. Perchè massacrando il popolo e incattivendo la gente qualcuno, là a Roma, ha capito che può veramente elidere la politica o, meglio ancora per loro, farla diventare una cosa solo per ricchi. E questo vorrebbe dire non solo uccidere la politica, ma anche la democrazia.

 

Pensateci. Perchè è vero che ci sono tanti Fiorito anche qua in Provincia di Varese, ma ci sono anche tanti politici che la politica la fanno davvero, per il bene del popolo, con passione e dedizione. Tutti i giorni. A prescindere dai soldi.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0