Non parole, ma opere/5

Da pochi minuti è stata aperta la nuova strada che collega Uboldo allo svincolo Origgio-Uboldo in zona industriale.

Quest’opera è frutto di collaborazione, impegno e fatica da parte di tutti coloro che hanno voluto fortemente quest’opera che collega la nostra comunità direttamente all’autostrada. Intendo quindi ringraziare Autostrade per l’Italia, Spea, Pavimental, ANAS, il nostro ufficio tecnico settore Lavori Pubblici rappresentato da Enrico Chieregato e dal responsabile Geom. Dario Iraga ma soprattutto oggi mi sento di esprimere il mio grazie più grande a Raffaele Cattaneo. Grazie a lui quest’opera è stata resa possibile come tante altre opere in Regione Lombardia, tante infrastrutture fatte per muoversi meglio e vivere meglio.

Io credo che Raffaele Cattaneo sia l’esempio della buona politica, quella vicina alla gente e sensibile anche ai bisogni e alle esigenze delle comunità rappresentate dai loro sindaci. Il momento attuale lo vede non più impegnato nell’assessorato ma l’auspicio è che questa sua “sosta” sia solo qualcosa di temporaneo per poi riprendere con ancora maggior vigore e incisività. I frutti del suo ottimo lavoro anche la nostra comunità li sta godendo. Raffaele, c’è ancora tanto da fare!

Mi sembra giusto ricordare anche che questo peduncolo, per esempio, è un investimento sul nostro territorio di qualche centinaia di migliaia di euro.

E ora, via con i lavori sul ponte. Mi raccomando: portiamo pazienza!

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Robin hood (martedì, 27 gennaio 2015 21:35)

    Caro signor Sindaco va bene farsi bello con i terreni degli altri.
    Sa che molti uboldesi a cui sono stati espropriati i terreni per ampliamento autostrada ormai finita da 4 anni e per il famoso svincolo non sono stati ancora pagati da Autostrade che pure è' una società privata ?