L'ANNO CHE VERRA'

Presi dagli eventi del nuovo sito mi sono dimenticato, ma rimedio subito, di festeggiare l'anno che abbiamo ormai iniziato da dieci giorni illustrandovi quel che sarà, quello che abbiamo in mente di fare, i progetti all'orizzonte.

Parto dalla grande opera pubblica del 2013 che faremo per Uboldo e tutta la comunità: il Piano di Governo del Territorio, ormai giunto alla sua fase di redazione finale grazie al grande lavoro di tutto il gruppo di Uboldo al Centro con in testa l'assessore Angelo Leva e il responsabile dell'ufficio tecnico settore urbanistica Arch. Claudio Zerbi. Ottima è stata anche la collaborazione con gli architetti Barra e Ottolini che stanno redigendo il PGT e l'arch. Merola che si sta curando della VAS. Contiamo, e questa è la speranza, di arrivare entro le ferie all'approvazione e quindi alla sua entrata in vigore.

L'iter di approvazione d'altronde prevede la seconda conferenza di scoping (convocata a breve), l'adozione (aprile) e l'approvazione (luglio) per lasciare i tempi tecnici a tutti gli Enti di esprimersi e ai cittadini di fare le ultime osservazioni.

Definisco il PGT "grande opera pubblica" sia per il costo (quasi 180.000 euro) sia perchè coinvolge tutti gli assessorati, tutta la comunità in un lavoro lungo, dispendioso ma dal quale dipende l'Uboldo del domani. Dopo il fallimento totale del PGT attuale, stiamo lavorando a uno strumento agile e capace di interpretare la realtà e che possa essere utile ai cittadini.

L'aperitivo di tutto questo sarà a fine gennaio quando approveremo la variantina delle regole, sulla quale tornerò nei prossimi giorni.

 

Il 2013 sarà anche l'anno in cui, grazie alla firma del Patto dei Sindaci del 4 maggio 2010 a Bruxelles, arriveremo al rifacimento della pubblica illuminazione su tutto il territorio.

Inoltre arriveremo in fondo ai bandi per la nuova gestione del Centro Sportivo, del Cimitero e cercheremo di risolvere la "grana" Poliambulatorio, altra eredità scomoda lasciata dai nostri predecessori.

Sempre sul fronte opere pubbliche attendiamo la partenza di Varesina Bis (ma molto dipende da Regione Lombardia e le prossime elezioni), contiamo di realizzare finalmente la strada di accesso al PL5, dovremmo riuscire col finanziamento provinciale a istituire a Uboldo la "Casetta dell'Acqua", obiettivo che ha un unico padre: l'assessore Matteo Pizzi.

 

E poi ci sono ancora tantissime cose: gli assessorati di Marco Mazzuccato ed Ercole Galli continueranno il percorso di attenzione nei confronti dell'istruzione e dei servizi sociali e l'assessore al bilancio, Paola Ceriani, lavorerà a consolidare ancora di più i nostri conti dopo che li abbiamo ereditati, fin dal 2007, disastrosi.

Tutti questi lavori sono svolti insieme a questo gruppo di lavoro, Uboldo al Centro, composto da Giunta, Consiglieri e gruppo politico davvero straordinario. Siamo all'ottavo anno di presenza sul territorio e continuiamo a lavorare con passione, dedizione e amicizia per la nostra comunità.

Tornerò su altri argomenti a breve (per esempio, la Settimana della Famiglia), ma credo già fin d'ora di aver stuzzicato i palati fini dei miei cittadini.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0