Al Sindaco di Saronno rispondo che...

Leggo su diversi siti (e quindi nelle prossime ore lo avremo anche sulla carta stampata) che il Sindaco di Saronno stamane ha rilasciato qualche dichiarazione sul futuro dell'area ex-Lazzaroni.

Rimango alquanto stupito e perplesso.

Stupito perchè un amministratore esperto e navigato come il Dott. Luciano Porro dovrebbe saper distinguere tra "fare il PGT" e "fare un centro commerciale". Nessuno, per ora, ha parlato di centri commerciali nè esistono progetti e quindi non capisco come il Sindaco di Saronno possa parlarne. Se lui sapesse cosa vuol dire "fare il PGT" saprebbe benissimo che quello che abbiamo fatto è l'elaborazione delle strategie. Strategie che tra l'altro erano già scritte in una delibera di giunta di parecchi mesi fa. Dire che una zona ha vocazione commerciale nel PGT significa dare tante possibilità, non necessariamente la realizzazione di un centro commerciale.

Mi stupisce altresì che il Sindaco di un paese come Saronno ignori che le sedi opportune dove Saronno potrà dire la sua c'erano e ci saranno e si chiamano Conferenze di Scoping, dove tutti gli enti interessati da un PGT saranno chiamati a dire la loro e fare le loro osservazioni.

Mi stupisce anche che il Sindaco di Saronno abbia fatto queste dichiarazioni senza nemmeno informarsi delle analisi e delle riflessioni che hanno portato il Comune di Uboldo a questa decisione.

Mi stupisce che il Sindaco di Saronno parta subito "all'attacco" senza nemmeno aver provato a chiamare il sottoscritto per un incontro: magari gli avremmo spiegato il grande lavoro sullo studio della viabilità che stiamo facendo, prevedendo con lo sgravio della realizzanda Varesina Bis un percorso ciclabile lungo la Via IV Novembre che da qualche tempo è a tutti gli effetti comunale e non più provinciale. Oltre al fatto che lo stesso Sindaco di Saronno mi dovrebbe spiegare se è meglio avere i TIR e i camion o avere le macchine che creano (se lo creano) traffico...

Mi stupisce che il Sindaco di Saronno così attento alle dinamiche del mondo del lavoro non consideri, da amministratore oculato e politico navigato, quanti posti di lavoro potrebbe creare un possibile sviluppo commerciale di quell'area, che oggi offre lavoro a poche persone. E, attenzione all'italiano, "sviluppo commerciale" non è sinonimo di "centro commerciale".

Mi stupisce, altresì, che un Sindaco così radicale nell'impegno di tutela dell'ambiente non faccia anzi un plauso a chi, senza consumare territorio, risistema aree dismesse per dare lavoro, creare occupazione, offrire un posto migliore dove vivere. Certo mi chiamo Guzzetti e non Finiguerra, ma se la politica è identica... 

Non venendo certo a mancare la stima per Luciano Porro mi piacerebbe che tra noi sindaci (per giunta di comuni limitrofi) trovassimo un modo di collaborare più concreto, senza dover parlarci attraverso i giornali. Con dei suoi stimati e apprezzati predecessori c'era la buon usanza di trovarsi periodicamente con i sindaci del saronnese. Abitudine caduta, nostro malgrado, in disuso.

Personalmente non mi sono mai espresso sui 30 all'ora, sulle fantasiose domeniche a piedi fatte "per educare" e su altre questioni saronnesi sulle quali sicuramente qualche commento si sarebbe potuto fare. Anzi, su problematiche reali che esistono tra i nostri comuni ho sempre cercato di astenermi dalla polemica gratuita (leggasi, per esempio, Saronno Servizi). 

Chiedo al Sindaco di Saronno che faccia altrettanto quando parla di Uboldo.

Abbia almeno l'umiltà di leggere e comprendere.

O almeno di informarsi prima di parlare.  

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 10
  • #1

    ghino (martedì, 19 febbraio 2013 17:04)

    è evidente che il sindaco di Saronno dovrebbe dedicare più tempo allo scoping

  • #2

    alegalli (martedì, 19 febbraio 2013 18:19)

    Ciao Lorenzo. Sono d'accordo con te sul fatto che sarebbe ottimo che ci fossero incontri periodici per fare il punto della situazione con i comuni del saronnese. I problemi del comprensorio da 120mila abitanti sono talmente tanti che, anzi, mi paiono essenziali.

    Per il resto credo che Porro abbia risposto a una domanda (oggi è giorno di Question Time) anche in maniera abbastanza scontata, piuttosto che voler attaccare Uboldo come tu sembri aver inteso. L'importante a mio giudizio è far capire l'esigenza di un dialogo migliore, e non tanto puntualizzare chi abbia detto\fatto come\cosa, che forse va al di là delle intenzioni e serve più che altro al posto che avete usato finora per parlarvi: i giornali. :)

    Buona serata e buon lavoro.

  • #3

    Gianluca Callegari (martedì, 19 febbraio 2013 18:29)

    Egr dott. Guzzetti, condivido la sua innata e ricercata diplomazia anche se l avrei voluto più greve. D' altra parte a forza di andare a trenta all' ora si rischia di andare poco lontano.

  • #4

    Lorenzo Guzzetti (martedì, 19 febbraio 2013 18:32)

    A Gianluca, che ringrazio, dico solo che sarò più greve in futuro se sarò ancora chiamato a rispondere a questi modi di fare.
    Per Ale Galli ribadisco: la stima si fa salva, ma quando a me chiedono cosa penso di una cifra invidiabile di provvedimenti assurdi dei miei vicini di casa io mi riservo sempre risposte successive. Non parto all'attacco. E Porro, che fa politica da anni, queste cose le dovrebbe sapere.

  • #5

    iSaronno (martedì, 19 febbraio 2013 23:14)

    Ma come? L'addetto stampa del comune di Saronno non era un certo Paris?

    Evidentemente è in crisi lo sviluppo di nuovi siti internet comunali...

  • #6

    Lorenzo Guzzetti (martedì, 19 febbraio 2013 23:52)

    Ci manca solo l'addetto stampa.
    Lorenzo

  • #7

    iSaronno (mercoledì, 20 febbraio 2013 07:57)

    rileggendo...http://isaronno.blogspot.it/2012/04/er-faccialibro-de-noartri-saronnesi.html viene voglia di tornare a scrivere :D

  • #8

    TEX (mercoledì, 20 febbraio 2013 09:45)

    Ma è mai possibile che questi si debbano fare i fatti degli altri? Stanno rompendo le scatole a Gerenzano, stanno rompendo le scatole a Uboldo, perchè? Perchè forse non avendo più territorio loro pensano di annetterlo da altri con un esproprio camuffato da azioni subdole? Perchè Uboldo ha quasi il 60% del territorio a verde e Saronno il 10%? Perchè nel loro PGT non prevedono a verde tutte le arre ex Breda, ex Cantoni ecc, per ripristinare un equilibrio? e vengono a rompere le scatole a noi!!!!!!!!!!!!!......

  • #9

    Angelo Leva (mercoledì, 20 febbraio 2013 12:51)

    No,
    il motivo è che Porro ha progettato il suo PGT a partire dalle previsioni ai confini del comune di Saronno e io in conferenza di VAS avevo fatto notare questo errore. Infatti se faccio così non riesco a fare una previsione credibile quando cambiano le condizioni nei territori vicini. Se ad esempio chiudo l'accesso alla A8 a Castellanza è molto probabile che aumenti il traffico nell'accesso alla A9 a Saronno. Insomma la previsione dei flussi di traffico su saronno va estesa a un territorio più ampio. Porro ha comunque voluto andare avanti come ha creduto e il risultato è semplicemente che lui è costretto a rincorrere le scelte dei comuni contermini che fanno sui confini con Saronno.
    Tutto qua. Ma noi non siamo qui a smacchiare i leopardi.
    Ciao,
    Angelo Leva.

  • #10

    TEX (mercoledì, 20 febbraio 2013 18:56)

    Gli amici di Saronno, perchè non dicono che da Marzo l'Esselunga di Saronno si amplierà e costruiranno un parcheggio di 2 piani interrati consumando uno dei pochi pezzi di verde che hanno a confine!!!!
    FURBETTI