Brutti Avvertimenti...

Oggi vi avrei voluto parlare della convenzione del Centro Sportivo, illustrandovi le potenzialità e le cose belle che si potranno fare con essa.

Ieri sera, invece, è avvenuto un brutto episodio in Consiglio Comunale che riporto qui sul blog perchè i cittadini sappiano chi sono le persone che si riempiono la bocca di parole come "morale" o "etica".

Ad un certo punto della discussione sul Centro Sportivo un consigliere di Uboldo Civica mi ha detto testuali parole:

"lei fra due anni non ci sarà più"

e poi ha aggiunto

"le stanno già facendo la festa".

Sulla richiesta di chiarimenti da parte mia di cosa volesse intendere il Consigliere Comunale in questione la risposta è stata: "ho informazioni".

Credo sia molto grave che avvengano questi episodi in Consiglio Comunale e penso che sia ancora più grave che un Consigliere Comunale arrivi a formulare questo tipo di "avvertimenti" non tanto al Sindaco, quanto a un altro uomo.

Sono comunque molto sereno, sia perchè non ho fatto mai nulla di male a nessuno sia perchè credo che la buona politica si faccia con la politica, non con le minacce. E un avversario politico lo devi battere con la politica e il consenso, non eliminandolo.

Comunque, se fra due anni io non ci sarò più, a Uboldo Civica lascio questa frase su cui riflettere: "le idee camminano sulle gambe degli uomini".

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 24
  • #1

    il Livornese (venerdì, 01 marzo 2013 11:35)

    Benvenuti a Subumania

  • #2

    Lorenzo Guzzetti (venerdì, 01 marzo 2013 11:44)

    E poi i giovani dovrebbero fare politica.
    Uno ci perde il gusto.
    Lorenzo

  • #3

    Angelo (venerdì, 01 marzo 2013 11:59)

    Caro Lorenzo,
    hai la mia piena solidarieta ma a questo punto penso che tutti noi ne abbiamo bisogno visto il tipo di avvertimento. La gente di Uboldo dovrebbe riflettere su queste persone quando si candideranno per la guida di Uboldo. Risponderanno allo stesso modo quando uno gli chiedera qualcosa?

  • #4

    Isa (venerdì, 01 marzo 2013 12:01)

    Lo trovo veramente allucinante e sono sopresissima che una persona di tale ignoranza sia un consigliere comunale.
    E sai che non sono lontanissima da quel colore.

  • #5

    Isa (venerdì, 01 marzo 2013 12:31)

    Ciao Angelo,

    a mio parere non c'è niente di più lontano dalla sinistra di un commento di questo tipo. Sono sinceramente basita.

    Non c'è niente di più lontano di questo dalla politica, che deve nascere da un confronto costruttivo, fatto anche e soprattutto da idee non provenienti dalla stessa corrente di pensiero.

    Perchè nessuno si palesa qui sul blog?

  • #6

    Matteo Pizzi (venerdì, 01 marzo 2013 12:31)

    Comunque la Polizia Locale era presente in consiglio comunale, e quando il verbale del consiglio comunale sarà disponibile resterà scritta una prova di quanto accaduto.
    Da assessore del comune di Uboldo esprimo la mia piena solidarietà al Sindaco.
    Da consigliere comunale trovo contraddittorio da parte dei colleghi consiglieri di Uboldo civica predicare sulla verità in consiglio comunale, sul "rivendicare il coraggio delle proprie azioni", e poi uscire con certe affermazioni che non hanno un minimo di verità nè di coraggio: anzi sanno quasi di un avvertimento, neanche troppo velato.
    Infine, da amico, ti dico solo: Avanti!!!

  • #7

    TEX (venerdì, 01 marzo 2013 12:46)

    NO, NON DOVETE ASSOLUTAMENTE ARRENDERVI. E' INIZIATO UN NUOVO CICLO NELLA POLITICA ITALIANA, DOVE TRA 2 CONTENDENTI SI E' IMPOSTO UN TERZO CHE E' NATO TRA LA GENTE E VIVE CON LA GENTE. VOI SIETE STATI I PRECURSORI, VI SIETE LANCIATI E AVETE DIMOSTRATO PUR CON DEGLI ERRORI, CHE GENTE COMUNE CON DEGLI IDEALI SOLIDI E CON DEI TALENTI PUO'AMMINISTRARE UNA CITTADINA IN MODO DECOROSO.
    NON FERMATEVI DAVANTI A DELLE PROVOCAZIONI, ANCHE GRAVISSIME, COME QUESTA, NON LASCIETE CHE IL MALE PREVALGA.
    CHI TI HA DETTO QUELLA FRASE SI ASSUMERA' TUTTE LE RESPONSABILITA' ANCHE DEL TUO STATO D'ANIMO DI QUESTO MOMENTO. CONTINUA AD ESSERE LA VERA NOVITA' NEL PANORAMA POLITICO.
    E SARAI SEMPRE PIU' NOVITA' SE SAPRAI ANCHE PERDONARE.
    TEX

  • #8

    Franca (venerdì, 01 marzo 2013 13:18)

    Non ti curare di loro, ma continua serenamente sulla tua strada

  • #9

    marino (venerdì, 01 marzo 2013 14:33)

    Grande solidarietà al SINDACO e a tutti gli assessori, quando una persona non riesce più ad indicare la pagliuzza che c'è nell'occhio del suo interlocutore, sempre che ci sia, poichè,la trave che ha nel suo e talmente grossa ed evidente, allora ricorre a queste basse frasi, coraggio e avanti così, salutoni.

  • #10

    CIAK (venerdì, 01 marzo 2013)

    Il loro un comune che faceva "acqua" da tutte le parti nel vero senso della parola, il loro un p.g.t Progetto Gretto e Troglodita, i loro dei medici che hanno curato solo le loro tasche, le loro delle idee anti svincolo che al nostro Comune hanno fatto fare una inversione ad U e poi ecc.ecc.ecc vergogna e combatteteli con le loro stesse armi a Uboldo non hanno mai vinto e non vinceranno mai.

  • #11

    Ale (venerdì, 01 marzo 2013 15:45)

    Invece di pensare di fare la festa a te, si lecchino le ferite, che a loro la festa l'abbiamo già fatta. Tanta lingua, poco cervello.

  • #12

    Angelo Leva (venerdì, 01 marzo 2013 16:30)

    Buongiorno Callegari: GRAZIE

    Angelo Leva

  • #13

    eugenio (venerdì, 01 marzo 2013 17:53)

    un flash....................questo è il risultato della decantata "Carta dei Valori" Giorgio, rifletti, sei un ragazzo in gamba

  • #14

    franco (venerdì, 01 marzo 2013 18:10)

    vai avanti con la testa alta, non ti preoccupare sono frasi di basso livello culturale e politico. quando uno è sicuro del fatto suo non ha da che preoccuparsi. Nella mia vita ne ho sentite talmente tante....... ciao

  • #15

    Lorenzo Guzzetti (venerdì, 01 marzo 2013 18:19)

    Voglio ringraziare davvero tutte le persone che mi stanno facendo sentire il loro affetto e la loro solidarietà. Grazie di cuore! Siete dei veri amici.
    Lorenzo

  • #16

    Fabio Paticella (venerdì, 01 marzo 2013 20:30)

    Sono rimasto basito, ti esprimo la mia più piena solidarietà.
    I mancini son così, quando non governano con spocchia vomitano cazzate, vai avanti non ti curar di loro.

  • #17

    Massimo Ottolini (sabato, 02 marzo 2013 09:57)

    Al di là di qualsiasi idea politica come uomo credo tu abbia il sostegno di tutta la collettività perché ci siamo tutti rotti il cazzo di queste persone che parlano a mezze frasi.
    Scusate la volgarità ma quando ce vo' ce vo'

  • #18

    Giorgio Campilongo (sabato, 02 marzo 2013 17:50)

    Intervengo senza alcun intento polemico, ma per cercare di sgonfiare una polemica basata su un equivoco, un po' di incomprensione e di imprudenza.
    Ero presente giovedì sera al Consiglio Comunale e non mi sembra di aver sentito usare l'espressione fare la festa, ma fare le scarpe, che mi sembra abbia un significato decisamente diverso (e non violento). Inoltre il Consigliere in questione ha fatto quell'affermazione parlando delle future elezioni comunali, se non sbaglio dicendo innanzi tutto che non ci sarebbe stato lui. Una considerazione politica, quindi.
    Sono sorpreso di questo seguito, perché il Consiglio Comunale di giovedì è stato a mio avviso uno dei più tranquilli dal 2009. Quello stesso episodio non ha suscitato la reazione che mi sarei aspettato di fronte all'evocazione di minacce o avvertimenti per l'incolumità fisica di qualcuno.
    Riconosco che un margine di equivoco possa esserci stato, ma il Sindaco riporta delle frasi fra virgolette e come se fossero testuali, quindi lo inviterei, se non lo ha già fatto, a verificare la registrazione del Consiglio. E' vero che con le minacce non si scherza, ma nemmeno con la reputazione delle persone.

  • #19

    Mirko Giammella (sabato, 02 marzo 2013 18:15)

    Buon giorno,
    questo episodio mi riporta ad un nostro breve scambio di idee in merito alla possibilità di filmare il consiglio comunale. Se ci fossero state le riprese sicuramente un episodio di questo genere lo avremmo evitato e oggi staremmo commentando delle immagini e un audio chiaro invece di una versione dei fatti.Siamo sicuri che siano veremante stae fatte delle minacce personali ?
    Saluti

  • #20

    Lorenzo Guzzetti (domenica, 03 marzo 2013 01:46)

    RISPOSTA A GIORGIO
    Caro Giorgio, mi sorprende che un giovane ragazzo come te, forse troppo catechizzato da qualcuno, faccia questa considerazione. Che sia "fare la festa" o "fare le scarpe" poco importa. Per me, che ne sono il protagonista della vicenda, mi sembra molto peggio la frase "lei fra due anni non ci sarà più". Anche perchè, se è come dici, il consigliere in questione (che io non ho nemmeno citato per nome e cognome nel mio scritto) avrebbe tranquillamente spiegato quello che hai scritto tu alla mia domanda conclusiva quando, appunto, ho chiesto spiegazioni sul senso di "fare la festa".
    Io non condanno la persona.
    Condanno il gesto. Condanno questo modo di fare politica che è davvero insopportabile per chi crede nella politica come luogo di confronto per la crescita del bene nella nostra comunità. Soprattutto di cosa stiamo parlando? Di fare il sindaco di Uboldo? Ma ragazzi, su, non scherziamo! E' questo il motivo per cui non ho nemmeno citato la persona perchè non mi interessa mettere alla berlina qualcuno, mi interessa condannare il fatto.
    E, caro Giorgio, non è che se viene da sinistra "è per una buona causa".
    Un vero squallore. E dire che sei anche un ragazzo giovane. Che tristezza.
    Lorenzo

  • #21

    Lorenzo Guzzetti (domenica, 03 marzo 2013 01:50)

    RISPOSTA A MIRKO
    Caro Mirko, capisco che tu non capisca. Anche perchè ho provato a spiegarti più volte i motivi che ci inducono oggi a non riprendere il Consiglio Comunale (non abbiamo la possibilità di spendere soldi per fare un sistema di riprese, dato che le riprese non possono essere fatte da chiunque ma dovrebbero essere fatte dal Comune.)
    Mi sorprende che tu scriva "Se ci fossero state le riprese sicuramente un episodio di questo genere lo avremmo evitato". Ma uno non deve fare le cose perchè è ripreso o no! Uno certe cose non deve nemmeno dirle!!!!
    Soprattutto da chi, come Grillo oggi in Italia, a Uboldo pretende di dare la patente di onestà e moralità.
    Che tristezza.
    Lorenzo

  • #22

    Giorgio Campilongo (martedì, 05 marzo 2013 13:57)

    Mi spiace, ma se le parole hanno ancora un senso usare un'espressione piuttosto che l'altra importa e cambia eccome. Così come importa eccome che delle affermazioni che vengono riportate come testuali ed inserite tra virgolette siano decontestualizzate e, a mia memoria, non corrispondono comunque a quanto detto dal Consigliere Comunale. La seconda frase che lei cita io non la ricordo in quei termini (due anni!?) e riguardava comunque in modo chiaro le prossime elezioni amministrative, non la sua incolumità fisica. Considerazioni personali che lei può legittimamente considerare sgradevoli, ma che certo non costituiscono una minaccia o un avvertimento, come il Consigliere le ha già chiarito in Consiglio Comunale.
    Quindi, ancora il più possibile senza polemica, la invito a riascoltare la registrazione, a verificare che non si sia trattato di un'incomprensione e a fare eventualmente un passo indietro rispetto a quanto scritto nel post.

  • #23

    Lorenzo Guzzetti (martedì, 05 marzo 2013 14:24)

    Caro Giorgio, fatti cambiare le batterie al telecomando.
    Lorenzo

  • #24

    Gianluca Callegari (venerdì, 08 marzo 2013 12:26)

    In veste ufficiale hai il mio supporto e pur non essendo sempre allineati ti dico che hai ragione. Procedi senza dar loro peso.
    Se hai bisogno chiama.