4° Festa dell'Ambiente/3 - Festa dei Nuovi Nati e le Pulizie!

Iniziamo un week-end molto intenso che andrà a chiudere la quarta edizione della Festa dell'Ambiente.

Giovedì sera è stato molto bello l'incontro con le classi quinte elementari e la presentazione del logo del PLIS.

Adesso viene uno dei momenti più emozionanti durante l'anno sociale e che per me rappresenta una delle più belle "invenzioni" di questa Amministrazione in questi anni: la Festa dei Nuovi Nati.

Sabato mattina alle 11.00 faremo festa al Centro Sportivo con tutte le famiglie che hanno avuto un nuovo nato nel 2012 e celebreremo i nostri neonati con un albero per ognuno. Inoltre, festeggiamo anche gli 87enni, in una contrapposizione molto bella tra generazioni.

Arriviamo così alla quota di più di 400 piante piantate in quattro anni di Amministrazione. Un record, penso. Segno che questa Amministrazione è, senza ombra di dubbio, quella che più ha fatto in tema di ambiente in questa Comunità da sempre.

L'invito poi è di non mancare alle PULIZIE DEL PAESE che faremo da sabato pomeriggio alle 14.30 e alla Pulizia dei Boschi di domenica mattina. Anche questo sarà un segno reale e tangibile di quanto vogliamo "vivere l'ambiente" o di quanto per noi i temi dell'ecologia siano solo una bella bandiera da sventolare quando serve in maniera ipocrita ed estremista. Senza, come capita nella stragrande percentuale dei casi, capire assolutamente nulla di ciò di cui si parla.

Più di tanto blaterare, questa Amministrazione ha FATTO AMBIENTE in questi anni. Il grosso merito è ascrivibile in particolar modo alla competenza e alla passione del nostro assessore, Matteo Pizzi, e all'altro innamorato dei nostri boschi e del nostro patrimonio uboldese, Ercole Galli.

 

Abbiamo dimostrato che l'ambiente e l'attenzione per i temi dell'ecologia non sono solo "qualcosa di sinistra", ma anzi abbiamo lavorato in maniera attiva proprio per una vera e propria educazione ambientale. Parlano, oltre gli alberi piantati, un recupero eccezionale dell'area del Lazzaretto, uno studio fatto sui rifiuti che porterà a un appalto più funzionale alla realtà, il Patto dei Sindaci che porterà al rifacimento della pubblica illuminazione, il grande lavoro fatto per Minicava e Cava Fusi che ha portato grandi risultati alla nostra comunità. 

 

Fare Ambiente si può, e non necessariamente lo si fa da "sfigati", riempiendosi la bocca di belle parole per poi vivere completamente al di fuori della realtà. Essere ambientalisti non significa opporsi al naturale sviluppo della società. L'ambiente non è qualcosa che c'è ed è immutabile, ma è qualcosa da vivere, da far conoscere, da fare in modo che le persone possano farne esperienza.

 

Questo è il messaggio intenso e incisivo che lasciamo a questa Comunità. E credo che non sia cosa da poco.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0