Altri 550.000 euro di debiti estinti!

Questa sera in Consiglio Comunale abbiamo estinto il mutuo del Parcheggio del Cimitero per un importo pari a 550.000 euro. Abbassiamo quindi ulteriormente il nostro debito che dal 2007 a oggi è stato ridotto di 4 milioni di euro. 8 miliardi. Non robetta.

La buona politica si vede dalla buona amministrazione e anche questi risultati sono figli di una gestione della "res publica" accorta ed equilibrata.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Marco Mazzuccato (mercoledì, 22 maggio 2013 11:50)

    Ciao Sindaco. Una cortesia di chiarimento ai nostri cittadini.
    Da qualche anno le frasi ricorrenti quando si parla di bilancio sono sostanzialmente due: la prima "NON CI SONO SOLDI", la seconda "IL PATTO DI STABILITA' CI HA MESSO IN CROCE, ABBIAMO I SOLDI MA NON POSSIAMO SPENDERLI". Appare quindi del tutto incompensibile, ai loro occhi e quindi senza conoscere il meccanismo del bilancio comunale, come sia possibile "AVANZARE" più di 500.000 euro per estinguere un mutuo. Il signor X di turno ci potrebbe fermare per strada e chiederci: "Al posto che estinguere i mutui, perchè non avete asfaltato la via Tal dei Tali che è piena di buche? O attivato questo o quel servizio?
    Serve dare loro qualche piccola e semplice informazione su come è possibile ciò, definendo quali risorse si liberano e quali sono le ragioni di tali possibilità che ci vengono concesse.
    Ciao,
    Marco

  • #2

    Lorenzo Guzzetti (mercoledì, 22 maggio 2013 18:03)

    Ringrazio Marco per la doverosa precisazione che è insita nella richiesta di chiarimento.
    A fine anno con "l'avanzo di amministrazione" il Comune purtroppo non può fare ciò che vuole ma può applicare quell'avanzo solo a questo scopo fin quando non ha ridotto totalmente i debiti.
    Per questa ragione quei 500.000 euro non possiamo e non abbiamo potuto utilizzarli altrimenti.
    Lorenzo

  • #3

    Angelo (giovedì, 23 maggio 2013 12:47)

    Caro Lorenzo,
    con questo debito quante cose abbiamo messo a posto, quanti problemi lasciati da altri. Questo lavoro di estinzione dei mutui sembra una cosa tecnica da lasciare a chi si occupa di numeri negli uffici e invece secondo me ha un significato politico altissimo: chiudere un debito forte. Con quello che può significare se anche solo si fa un parallelo con la gestione famigliare. Penso che sia esattamente la stessa cosa. Altri hanno sprecato e noi abbiamo risolto.
    Ciao,
    Angelo.