Un altro obiettivo centrato: il Centro Sportivo!

E' ormai noto a tutti che da qualche settimana il Centro Sportivo Comunale è stato passato in gestione alla società ASD Uboldese.

Il procedimento iniziato un anno fa per allinearsi alla normativa regionale, ha visto la sua conclusione il 10 aprile con la presentazione delle buste e quindi l'iter normale per arrivare alla firma della Convenzione tra le parti.

Non posso che esprimere soddisfazione per questo altro obiettivo raggiunto e non posso che dire un grazie dal cuore all'Uboldese che si è lanciata in questa nuova sfida.

Non bisogna mai infatti dimenticare quanti bambini e ragazzi questa società accoglie ed educa durante l'anno, come del resto fa tutto il nostro inestimabile patrimonio associativo dentro alla nostra comunità. 

Questo ulteriore successo prosegue e conferma la nostra politica di sussidiarietà reale, dove lo Stato e la sua macchina farraginosa lasciano il posto alla libera iniziativa e alla creatività degli attori che vivono il territorio facendo rimanere il Centro Sportivo la casa naturale del ritrovo, dello sport e del tempo libero per la nostra comunità.

La lunga querelle iniziata un anno fa e riportata in un ampio dossier che potete consultare all'interno del sito si chiude quindi con un altro risultato importante raggiunto da questa Amministrazione che va ad aggiungersi alle nostro Opere, Fatti, Risultati.

Ho letto il progetto preparato dall'Uboldese e devo dire che l'ho trovato molto bello e interessante: c'è infatti al suo interno un occhio alla socialità, un occhio alla collaborazione e alla tutela delle altre associazioni, un occhio alla solidarietà e una parte di investimenti importanti.

Nei cinque anni di gestione l'Uboldese si propone di fare più di 100.000 euro di opere infrastrutturali che ricadranno con effetto benefico all'interno della nostra comunità. Oltre alla realizzazione delle opere di adeguamento infrastrutturale ed impiantistico le migliorie proposte sono:

  • Chiusura dell'anello del Percorso Vita
  • L'illuminazione del Percorso Vita
  • La messa a dimora di 40 piante
  • Sistemazione sottotribuna e recinzioni
  • Arredo urbano interno
  • Realizzazione di un campo "multi-sport"
  • Nuovo campo da beach e illuminazione

 

Infine un ultimo pensiero che mi permetto di fare senza voler offendere nessuno ma che voglio condividere con voi molto serenamente.

Come è stato per la Palestra e per molte altre situazioni ho sentito lungo quest'anno tante fesserie. Soprattutto "montate ad arte" dai politicanti di destra e sinistra del nostro paese. Ho sentito dire che il Centro Sportivo sarebbe stato "espropriato agli uboldesi", oppure mi è stato chiesto della "privatizzazione" del Centro, dell'arrivo di "capitali stranieri" o di "gente non di Uboldo".

Ecco, il risultato finale è che il nostro Centro è ora nelle mani di una eccellenza uboldese, l'associazione che da più anni opera sul nostro territorio escludendo la Parrocchia, l'Asilo e l'Oratorio.

Non oso pensare quante idiozie dovremo sentire in questo anno elettorale. Il consiglio è quello di diffidare sempre e preferire una domanda in più ai diretti interessati piuttosto che alimentare certe fantasie.

Evviva quindi all'Uboldese ed evviva a tutte le nostre associazioni, vero patrimonio e vero cuore di Uboldo.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    marino (lunedì, 24 giugno 2013 16:17)

    E ancora una volta i soliti GUFI hanno, come di solito, visto non oltre la punta del loro naso, siete una realtà a dir poco virtuosa, meritate anche la stima di chi vi ha sempre visti come funamboli e sognatori, c'è chi pensa e non fa nulla e, chi invece vede lontano e costruisce, continuate così, saluti.

  • #2

    Angelo (lunedì, 24 giugno 2013 16:22)

    Caro Lorenzo,
    a poco a poco Uboldo si sta trasformando anche nelle modalità di gestione del suo territorio. Questa è una avanguardia, per adesso si conoscono solo i lati tecnici, a poco a poco tutti conosceranno i benefici. I fondamentali della trasformazione sono la proprietà che resta del Comune, i nuovi servizi e la loro qualità, la gestione del conto economico, il nuovo rapporto coi cittadini.
    E' stato fatto, ancora con coraggio, un bel lavoro.
    Ciao,
    Angelo.

  • #3

    Max (martedì, 02 luglio 2013 21:12)

    Intanto sto leggendo che l'uboldese calcio sta cedendo il suo titolo di promozione alla neonata società' saronnese ,questo sarebbe una grande delusione per tifosi uboldesi!!!!!