ASSOLTI! - La cattiveria e l'invidia non vincono mai!

Con sentenza 197/2013 la Corte dei Conti ha assolto la nostra Giunta dall'accusa di aver creato un danno erarialedi più di 60.000 euro al nostro Comune con la vicenda Centro Sportivo.

Per ora è solo un flash. Sarò più diffuso stasera.

In questo momento voglio solo ringraziare tutte le persone che ci hanno sempre dimostrato fiducia, i miei amici che mi sono stati vicino, la mia fantastica Giunta e i ragazzi di Uboldo al Centro.

La politica è l'arte di costruire l'amicizia in città.

Lo dico ancora oggi. Più forte di prima.

Sono contento.

Ora chi ha fatto questo gesto assurdo (cioè i signori Tavecchia e Pirotta) ne traggano le conclusioni politiche e, se hanno un minimo di dignità, facciano i passi necessari.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 7
  • #1

    gigi (lunedì, 29 luglio 2013 13:07)

    complimenti Lorenzo ma noi persone sane di mente non avevamo nessun dubbio che la vicenda si concludesse con un'assoluzione piena perché il fatto non sussiste.
    Povera gente questa si è comportata come ci si comportava al tempo del fascismo facendo LA SPIA per conquistarsi le simpatie dei potenti

    POVERACCI !!!!!!!!!!!!

  • #2

    Desanka (lunedì, 29 luglio 2013 13:21)

    Ciao, non so nemmeno se sia questo il caso, ma mi sorge una domanda: "Le spese legali da chi saranno pagate?"...

  • #3

    Lorenzo Guzzetti (lunedì, 29 luglio 2013 13:29)

    La domanda è pertinente anche perchè la risposta è che la Corte ha scritto alla fine che il Comune dovrà pagare 2.000 euro di spese processuali. Il minimo è che le paghino loro!

  • #4

    Ale (lunedì, 29 luglio 2013 13:42)

    Ma quali "passi necessari" vuoi che facciano? Possono mica dimettersi dal ruolo sociopolitico che la cittadinanza (tutta o poco ci manca) gli ha democraticamente riconosciuto: se il popolo ti ha riconosciuto per quello che sei, quel ruolo meritatamente conquistato te lo tieni a vita.
    Ah, ora ho capito... volevi sicuramente suggerire che i nostri fini statisti convochino un'assemblea della cittadinanza in cui illustrarci le motivazioni per cui la corte dei conti, asservita al potere costituito, non ha riconoscoiuto le loro tesi... aspetto il loro volantino nella posta, insieme ai depliant dell'auchan e dell'unieuro. Dai che da maggio in poi non li sentiremo più nominare...

  • #5

    Angelo (lunedì, 29 luglio 2013 14:10)

    Caro Lorenzo,
    complimenti a te per fare i complimenti a tutti. Avevate ragione voi, avete ragione voi.
    Avanti così !
    Ciao,
    Angelo.

  • #6

    Angelo (lunedì, 29 luglio 2013 16:41)

    Caro Lorenzo,
    il centrosinistra di uboldo fa un esposto perche' per fare una denuncia bisogna essere sicuri di quello che si dice. Loro mandano un esposto e poi sperano di fare il danno. Perche' e' questo che vogliono: fare comunque un danno. E gli va male. A questo aggiungiamo che per la palestra fanno un lavoro a meta' ovvero partono alla fine del loro mandato. Per il centro socio assistenziale fanno un lavoro a meta' ovvero buttano giu' le scuole vecchie alla fine del loro mandato. Non hanno i soldi e aprono decine di mutui.
    Ma qui ci rendiamo conto che in cima ai fallimenti del centrosinistra c'e' la programmazione dei lavori e la gestione di bilancio? Non il sociale, non lo sport, non la cultura ma la programmazione e la gestione di bilancio !
    E questa sentenza e' la ciliegina: un errore clamoroso di valutazione in materia di finanza pubblica. Ma diciamocele queste cose !!!! Non ci sono uomini buoni per tutte le stagioni.
    Ciao,
    Angelo.

  • #7

    Gigi (lunedì, 29 luglio 2013 22:47)

    Lorenzo da Cittadino con la C maiuscola mi aspetto che l'Amministrazione Comunale che rappresenta tutti i cittadini
    nel prossimo consiglio Comunale a questa gente gli notifichi le spese processuali da PAGARE IN SOLIDO perché non è giusto che per un capriccio (e sono bravo avrei dovuto dire per una cazz...ata infondata e vile) di pochi deve pagare la collettività.
    Siamo solo capaci di inveire contro i politici che sbagliano e non pagano i propri errori, dimostriamo nel nostro piccolo che la giustizia esiste, facciamo in modo che noi cittadini ci indigniamo per queste persone che contribuiscono a far andare male la nostra Italia, affinché capiscano che i soldi pubblici sono soldi di tutti, E CHE QUESTE SCELLERATE AZIONI NON SONO DISSIMILI DA CHI PRENDE TANGENTI, è comunque uno SPERPERO INUTILE DI SOLDI PUBBLICI