Per una sicurezza più grande serve una Polizia più grande!

Esce oggi sui giornali una notizia che verrà formalizzata con i passaggi nelle rispettive Giunte nei prossimi giorni: per qualche mese, fino a febbraio, condivideremo il Comandante della Polizia Locale, il Dott. Munaro, con Gerenzano.

Nel frattempo inizieremo a lavorare per convenzionare i due corpi di Polizia Locale al fine, nel 2014, di avere una Polizia Locale più grande sui nostri territori e quindi migliorare ancora di più sul fronte sicurezza.

 

Voglio ringraziare fin da subito Ivano Campi, Sindaco di Gerenzano, il suo Consigliere Delegato (il caro Sig. Amati), e tutta l'Amministrazione di Gerenzano per questo primo passo che stiamo per compiere: è un passaggio davvero importante se vorremo portare avanti un miglioramento anche sul fronte sicurezza per i nostri cittadini.

Di comune accordo abbiamo deciso tempi e modalità: questi mesi serviranno per conoscersi e capire come poter lavorare insieme.

Questa disponibilità trovata in Gerenzano è importante perchè rompe gli argini e gli sbarramenti in una tematica che solo attraverso la sinergia sul territorio potrà trovare una soluzione: trovo assurdo che nel 2013 stiamo ancora parlando di Polizia Locale come se ogni sindaco dovesse avere un "piccolo esercito" ai suoi ordini, mentre la Pubblica Amministrazione naufraga tra tagli, che non consentono più assunzioni, e limitazioni.

 

Questo forse è uno dei più importanti servizi su cui lavorare dal punto di vista di sinergia di Comuni, ma purtroppo in questi anni non abbiamo trovato molte porte aperte disposte ad ascoltare.

 

Non più mere beghe da dipendenti pubblici, non più "ansie" da primi della classe, ma concretezza: due paesi piccoli (piccoli? insieme siamo più di 20.000...) si mettono insieme per lavorare al servizio dei cittadini. Basta parole, concretezza! 

Per noi non sarà una novità: i nostri apicali li dividiamo quasi tutti (eccetto la Sig.ra Rizzo, Servizi Sociali) con altri paesi e i risultati mi sembrano più che ottimi. A tal proposito non avrò mai abbastanza parole per ringraziare l'amico Luca Panzeri di Origgio che da anni condivide con noi il Segretario Comunale e l'Arch. Zerbi, come penso anche ai Comuni di Mozzate e San Vittore Olona con cui condividiamo la grande competenza della nostra Dott.ssa Sara Franchi (perchè è pur sempre un'uboldese di ferro!) alla Ragioneria e del Geom. Dario Iraga ai Lavori Pubblici.  La sinergia è il futuro delle Pubbliche Amministrazioni, non c'è altra via di uscita e chi non lo accetta o è sciocco o finge di esserlo.

 

Spero che questa sperimentazione possa ricomprendere in futuro altre comunità che magari vorranno aggregarsi e unire il loro impegno sempre ed esclusivamente nell'interesse dei cittadini.

Lasciando però fuori dalla porta tutto ciò che non conta, se non l'amore per le nostre comunità e per i cittadini che ci sono affidati.

Lorenzo

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Angelo (venerdì, 27 settembre 2013 08:18)

    Caro Lorenzo,
    dopo Origgio anche Gerenzano entra tra gli amici di Uboldo, con questi due comuni si riesce a parlare, a progettare insieme, segno che c'è gente che lavora nella direzione della cooperazione in tutti e tre i comuni. E chissà che questo fatto non sia il seme di qualcosa di più grande per il futuro del saronnese. Bravo Campi ma anche bravo Guzzetti e bravo Panzeri. Non una città metropolitana calata dall'alto sulla testa dei comuni ma i comuni che dal basso costruiscono CON LE LORO SOLE FORZE E CAPACITA' il loro futuro a beneficio di tutti.
    Ciao,
    Angelo.