Martedì 17 dicembre ore 21.00, Consiglio Comunale

Martedì prossimo alle 21.00 in Aula Polifunzionale ci sarà il Consiglio Comunale sul bilancio.

L'approvazione del bilancio a fine anno è dettata dal fatto che fino al 28 ottobre il Ministro dell'Economia non aveva ancora dato tutti gli elementi per la composizione del bilancio preventivo 2013. Si tenga presente che lo stesso Stato aveva dato come scadenza il 30 novembre a tutti i Comuni di Italia e tanti hanno fatto la nostra scelta di attendere l'ultimo momento.

L'essere, come qualcuno ha definito, "maglia nera" in Italia ha consentito a questa Amministrazione di non far pagare la TARES ai nostri cittadini ma la TARSU, di tenere invariata l'addizionale comunale e di fare altri interventi importanti.

Questi "geni" lo vadano a dire a chi, nei Comuni limitrofi, è passato dal pagare 1.600 euro di TARSU a 6.000 euro di TARES o a quei Comuni (la maggioranza) che hanno portato l'addizionale allo 0,8.

Quello che questa Amministrazione ha fatto in questi cinque anni, visto in prospettiva ora, è un piccolo miracolo.

Abbiamo ereditato dai nostri predecessori un bilancio disastroso, completamente pieno di lacune, con servizi che non venivano coperti interamente (TARSU), con mutui aperti a nastro (ne avevamo 28!!!), con un debito pubblico di 7 milioni di euro (ora è meno di 3!!!) senza parlare della situazione del Cimitero, unico in Italia (lì sì eravamo "maglia nera") per il suo costo di 50.000 euro all'anno senza alcuna entrata dai servizi cimiteriali.

 

Come ha detto bene un mio assessore, noi partivamo ogni anno al 1° gennaio con dei debiti che praticamente senza far nulla bloccavano tutta l'attività amministrativa.

Nonostante la situazione disastrosa ereditata abbiamo fatto in questi anni più di 10 milioni di euro di investimenti sul nostro territorio.

Un'enormità che ci fa diventare "maglia rosa" sicuramente in Italia.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    marino (mercoledì, 11 dicembre 2013 17:26)

    La vostra lungimiranza è stata premiata, tutto a beneficio della cittadinanza, potevate continuare sulla strada di chi vi ha preceduto, ma non l'avete fatto, vi siete presi delle patate bollenti in mano, vedi cimitero e, tutto questo per i cittadini e anche per le future amministrazioni a venire che, si troveranno per certi versi, tutto più pianificato.
    A tutta la vostra squadra un plauso e un auspico per il futuro governo del paese negli anni a venire, colgo l'occasione per dare a voi e a TUTTO il CONSIGLIO COMUNALE, gli auguri di Buon NATALE e BUON ANNO, sperando che il Nuovo Anno, porti, Salute, Felicità e Lavoro a tutta la nostra cittadinanza, avanti così, saluti.