Che Miseria...

Tra le tante notizie (?) lette oggi su qualche giornale ho visto con stupore l'infamante attacco portato al mio assessore, ma prima di tutto Amico, Ercole Galli.

Ciò che ho letto oggi sui giornali è infamante nei confronti del mio amico e assessore Ercole Galli. Infamante. E veramente da miserabili. Non trovo miglior aggettivo.
Ercole HA PAGATO LUI la distribuzione del volantino del Comune come HA PAGATO LUI sempre tante altre cose.

Se c'è una persona su cui non dubito dell'onestà e che sono sicuro ci abbia rimesso lui di tasca sua il più delle volte quello è Ercole. Rammento che la nostra Amministrazione non chiede rimborsi per trasferte, usa i propri mezzi e i propri cellulari anche se potrebbe chiedere rimborsi o usare i mezzi comunali.

Non prenderemo lezioni di stile da chi (vedi Giovanni Tavecchia...) chiedeva 32 euro di rimborso per essere andato alle riunioni della Focris, del Piano di Zona o dell'Ospedale a SARONNO!!!

Che mediocrità, che miseria... 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    eugenio (sabato, 25 gennaio 2014 10:38)

    Conosco benissimo l'amico Ercole e mi associo completamente a quanto scritto da Lorenzo
    Dai Ercole tieni duro stanno facendo di tutto per cercare di escluderti dalle prossime elezioni anche se non so se ti presenterai ancora, onestamente anch'io avrei dei dubbi
    ciao con immutata simpatia ed affetto
    ennio

  • #2

    marino (lunedì, 27 gennaio 2014 11:23)

    Quello che ha scritto LORENZO è la pura verità. Purtroppo con l'avvicinarsi delle prossime elezioni, persone che di credibilità, tranne che dai loro seguaci, non ne hanno più, l'unica possibilità che hanno di farsi propaganda, è quella di screditare persone alle quali dovrebbero dire grazie, per tutto quello ce hanno fatto di buono per la cittadinanza tutta, è la solita storia, quella di additare gli altri per non farsi guardare negli occhi, ERCOLE non prendertela, anche se in queste circostanze è difficile e, guarda alle prossime, spero che vi candidiate tutti, uniti come lo siete stati in questo lasso di tempo, ti saluto e ti ringrazio per tutto quello che hai fatto, ciao.