La mia risposta a Renzi (per la Scuola XX Settembre)

Nella serata di ieri ho risposto alla lettera inviata da Matteo Renzi a tutti i sindaci di Italia.

Nella lettera il Presidente del Consiglio ci invitava a scegliere un edificio scolastico inviando quello che vogliamo fare per quella scuola, il valore dell'intervento e la formula di finanziamento scelta.

A nome di questa Amministrazione ho risposto.

Abbiamo scelto (ma era già chiaro dal PGT) di investire ancora nel plesso di Via XX Settembre che in questi anni di amministrazione è già stato protagonista di interventi importanti.

La nostra idea nasce dalla volontà di continuare il programma tracciato con la firma del "Patto dei Sindaci" il 4 maggio 2010 a Bruxelles, e quindi la riqualificazione energetica e la ristrutturazione dell'edificio.

Il tutto concorre al patto di abbattere entro il 2020 del 20% le emissioni di CO2 nell'aria. L'obiettivo è arrivare ad essere un Comune a "impatto zero". Sono convinto che ce la faremo.

Lorenzo

Caro Matteo,

              grazie innanzitutto dell’attenzione che rivolgi ai tuoi “ex” colleghi e ai Comuni perchè, come hai ben detto “il disoccupato, il cassintegrato, il giovane rassegnato, il cinquantenne scoraggiato non si lamentano davanti a Palazzo Chigi: bussano alla porta del Comune. Voi Sindaci siete stati e siete sulla frontiera”. E’ la sensazione che, sinceramente, ho provato in questi anni di amministrazione: stare in trincea mentre là, a Roma, lontani e ben distanti dai cittadini pensano a tutt’altro. Direi che questa tua lettera giunge davvero come qualcosa che fa ben sperare.

 

Colgo anche l’occasione per augurarti buon lavoro, visto che il tuo compito sarà arduo e impegnativo, tutto focalizzato al bene della nostra Italia.

 

Veniamo ora a noi. Uboldo è un paese di 10.800 abitanti in Provincia di Varese (VA).

 

Come ben sa fare un Sindaco, andrò in sintesi a mostrarti qual è il nostro intento seguendo i tuoi punti:

 ·INDICAZIONE DELLA SCUOLA:

Istituto Comprensivo Completo Statale A. Manzoni - Plesso scolastico Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria di Via XX Settembre.

 ·VALORE INTERVENTO:

1)€ 208.000 (Riqualificazione Energetica)

2)€ 400.000 (Ristrutturazione)

 ·MODALITA’ DI FINANZIAMENTO:

1)Contratti di partenariato pubblico privato.

2)Avanzo di Amministrazione

 ·TEMPISTICA DI REALIZZAZIONE:

1)Giugno – Settembre 2014

2)Giugno – Settembre 2015

 

Quello che ti chiedo è la possibilità di SNELLIRE LE PROCEDURE BUROCRATICHE (che sono il vero male dell’Italia) e poter avere un po’ più di respiro per quanto riguarda il Patto di Stabilità, tenendo conto che chi ti scrive negli anni del suo mandato, ha già fatto scendere i debiti del suo Comune da 7 a 2 milioni di euro realizzando, nel frattempo, opere e investimenti per più di 10 milioni di euro senza smettere di sostenere i Servizi Sociali che costano, a questa comunità, 2 milioni di euro all’anno. Altro che frontiera…

 

Per quanto riguarda la Riqualificazione Energetica noi siamo pronti a partire già da domani visto che è un progetto a cui lavoriamo da parecchio tempo dentro al contesto del “Patto dei Sindaci” firmato dal sottoscritto il 4 maggio 2010 a Bruxelles. Con l’avanzo di Amministrazione andrei poi a finanziare la restante parte di ristrutturazione necessaria per quel plesso scolastico.

 

Confido davvero che questa sia #lavoltabuona.

 

A nome di tutta la comunità uboldese, ringraziandoti dell’attenzione, ti rinnovo gli auguri di buon lavoro e ti saluto cordialmente.

 

Dott. Lorenzo Guzzetti

Sindaco di Uboldo

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    MARINO (mercoledì, 12 marzo 2014 14:39)

    Bellissima lettera, concisa ma esaustiva, mi accomuno agli auguri a RENZI, sperando che la sua giovane eta, la voglia di fare e, anche un po' di sfrontatezza, possano smuovere quei dinosauri della politica, che, se dovessero essere mandati a casa, piangerebbero per i dolori, uno per i soldi, l'altro forse percé stando seduti tutto questo tempo su quelle poltrone, potrebbero avere il lato B, incollato, per la precisione, LA PELLE