Progetto "Mano nella Mano": i risultati

Nei prossimi giorni lo leggerete anche su "Uboldo Informa" ma inizio ad anticiparlo qui. Lo scorso ottobre avevamo avviato il progetto "Mano nella Mano" dove abbiamo chiesto alla nostra cittadinanza qual era l'esigenza di case in edilizia convenzionata soprattutto per le famiglie già costituite o in via di costituzione.

Il risultato è che 28 coppie hanno risposto a questo sondaggio, segno che l'esigenza c'è e che bisognerà pensare a dar seguito a questo progetto.

Come anticipato vorremmo utilizzare la formula dell'affitto con riscatto in modo che il grande problema del mutuo che in questo periodo di crisi di lavoro molti potrebbero aver problemi ad ottenere, possa essere affrontato con un accompagnamento "mano nella mano" che passi prima da un AFFITTO CALMIERATO di 4 anni durante i quali una neo famiglia può anche stabilizzare la propria posizione lavorativa con la possibilità di riscatto al quarto anno e l'inizio quindi del mutuo vero e proprio.

E' sempre bene ricordare che l'ultimo intervento di edilizia convenzionata è stato fatto dalla mia prima amministrazione nel 2007: questo intervento ha dato la possibilità a 14 famiglie di restare a Uboldo e di poter creare una famiglia qui.

 

Nel PGT di prossima approvazione abbiamo previsto una premialità per tutti quegli interventi che consentiranno la realizzazione di edilizia convenzionata oltre al fatto di dare l'opportunità a tutte le famiglie di ristrutturare la propria casa.

 

La FAMIGLIA come fondamento principale della nostra comunità.

Anche questa è politica concreta.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    marino (martedì, 18 marzo 2014 14:20)

    Bellissimo progetto, speriamo che tra qualche anno di poterlo rivedere, in modo, che chi, in questo periodo, riesce ad avere un lavoro a tempo indeterminato, possa aderire e, avere una casa tutta sua, avanti così.

  • #2

    Tamara (lunedì, 24 marzo 2014 11:59)

    L'affitto con riscatto puo' essere una boccata d'ossigeno per tante nuove famiglie, mi sembra un'ottima cosa!