La soluzione contro l'inciviltà

La foto scattata stamattina da Ercole nei boschi è la riprova dell'inciviltà assurda che porta la gente a scaricare nei boschi i propri rifiuti.

Lo trovo assurdo perchè il 90% delle volte ciò che si trova nei boschi sono rifiuti che basterebbe mettere fuori dalla porta.

Il mio amico Ale mi dice: "troviamo la soluzione".

La soluzione, l'unica soluzione plausibile (le ronde sono un'idiozia pazzesca perchè sono contro la legge e sono pericolose e mettere le telecamere ha un costo troppo elevato per un'area così grande) è già contenuta nel nostro programma elettorale che segue in continuità quanto abbiamo fatto in questi anni.

L'unica soluzione è quella di "far vivere" questi posti, "far vivere" il nostro Parco dei Mughetti. E' questa la prima ragione che ci ha portato ad aderire con Origgio e Cerro Maggiore a questo progetto che ora si svilupperà con la partecipazione a bandi e progetti per la REALIZZAZIONE DI VIE PEDONALI E CICLABILI dentro al nostro bosco. Un po' come accade per gli altri boschi lombardi anche vicino a noi.

 

Questo è uno dei risultati che vogliamo raggiungere se saremo riconfermati alla guida del paese. Questo è l'unico modo per risolvere questi problemi. Dove ci sono posti che vivono i vandali si fermano. La prova provata è la Palestra "Giulio Galli": al di là delle telecamere (che ci sono), il fatto che sia "vissuta" tiene lontano gli incivili. Un'altra prova è l'Aula Polifunzionale: in quattro anni che abbiamo tolto il cancello nessuno ha "vandalizzato" qualcosa perchè dove ci sono le persone gli incivili si fermano.

Per questa ragione anche nel nostro Parco Comunale ci sarà il potenziamento dell'illuminazione da settembre e il grande obiettivo è quello di TOGLIERE IL CANCELLO, recintare solo la parte della scuola e CREARE UN POLMONE VERDE PERMANENTE anche dentro alla città.

 

Perchè noi, il programma, ce l'abbiamo.

Ale, può bastare?

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    tamara (lunedì, 14 aprile 2014 13:37)

    Bell'idea :-)

  • #2

    ercole (lunedì, 14 aprile 2014 17:30)

    come dico su facebook concordando come sempre con il nostro Sindaco, il vero problema è vivere queste aree. la vastità delle stesse è tale che ci vorrebbero circa 30 telecamere per un costo quindi molto elevato. In più sarei pronto a scommettere anche una cifra elevata che tempo una settimana metà di queste verrebbero danneggiate.

  • #3

    marino (martedì, 15 aprile 2014 16:49)

    L'inciviltà non ha limiti, ma, sono sempre più convinto che, se una volta identificate queste persone, come in tutte le manifestazioni con danni e incidenti, non si fa una valutazione del danno e, non si chiede loro il dovuto risarcimento, non si riuscirà a contenere questo malcostume, è anche vero che la madre degli stupidi è sempre incinta, ma probabilmente toccandoli sul portafoglio, forse si possono ravvedere, la speranza è l'ultima a morire.

  • #4

    Max (martedì, 15 aprile 2014 20:57)

    ..ma no dai saranno sicuramente caduti dal cestino di qualcuno che stava andando a conferirli al centro.....
    CHE SCHIFO , purtroppo il senso civico (e non solo) va sempre più sciamando....
    in qualunque campo.
    Io userei il napalm( e non per i rifiuti ) , ma sarebbe segno di inciviltà anche quello ... per cui cerchiamo di fare più nostro il territorio così da renderlo "abitato" e meno soggetto a queste ferite ,anche se, chi si comporta, così probabilmente non esiterà a ripetersi nella performance !

  • #5

    Gabry (lunedì, 21 aprile 2014 13:17)

    Bisognerebbe trovare il modo di fare delle ronde in orari un po' scomodi certo è sequestrare i mezzi