Il LAVORO al centro del programma

Domani sarà la Festa di San Giuseppe Lavoratore e allora credo sia giusto raccontarvi del nostro Programma Elettorale quello che vogliamo fare per il LAVORO, il cuore del programma.

 

In parte è già insito nel PGT appena approvato: più spazio per le IMPRESE, gli ARTIGIANI e il COMMERCIO implica già più posti di lavoro, più possibilità per i nostri cittadini di trovare un lavoro nel loro paese, più investimenti portati sul nostro territorio.

 

Vorremmo davvero che si considerasse anche il grande impulso dato al Commercio: la decisione sull'area ex-Lazzaroni è un'opportunità importante per il nostro paese. Per dire quanto Uboldo al Centro voglia dare spazio e importanza a queste categorie vogliamo assegnare una delega ad hoc a una persona della squadra a "Industria, Commercio e Artigianato". Ma avrò tempo di raccontarvelo con calma e di dirvi chi sarà questa persona.

In questi anni per il Lavoro abbiamo già fatto tantissimo.

Abbiamo aperto uno Sportello Lavoro a ottobre del 2009, abbiamo messo al centro il tema del lavoro in diverse "Settimane", abbiamo offerto la possibilità di voucher INPS, lavoratori LSU, lavoratori che devono convertire le loro pene in "servizi sociali".

 

Togliendo il "denaro contante" abbiamo chiesto alla gente di guadagnarsi i soldi che poi il Comune ha erogato a loro. E devo dire che su questo Ercole è stato più che ferreo nel mantenere questo proposito.

 

Le proposte per il futuro sono queste:

1) chi aprirà ad Uboldo industrie, imprese, attività commerciali destini sempre una QUOTA agli uboldesi. Attraverso lo Sportello Lavoro già attivo daremo la possibilità a queste aziende di attingere dal nostro database già esistente.

 

2) Vogliamo porre la base di un TAVOLO INTERCOMUNALE PER IL LAVORO per iniziare un lavoro serio e concreto che coinvolga tutto il nostro comprensorio. A questo tavolo vogliamo coinvolgere gli assessori, gli assistenti sociali, le associazioni di categoria, per cercare delle soluzioni concrete e comuni.

 

3) vogliamo che anche i GIOVANI possano godere di momenti ad hoc per loro di accompagnamento nel mercato del lavoro.

 

4) momenti di INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA che già stanno dando ottimi risultati in altre zone della nostra Regione.

 

Contiamo nei prossimi anni di generare a Uboldo quasi 500 posti di lavoro in questo modo. Non poco.

 

A tutto questo lavorerà la delegata di cui sopra e l'assessore ai Servizi Sociali, oltre che l'assessore all'Urbanistica....

 

Anche nel lavoro, il meglio deve ancora venire!

 

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0