Non parole, ma OPERE/9

L'impegno dell'Amministrazione Comunale prosegue fino all'ultimo giorno di mandato e ieri è stata una grande giornata.

Nell'arco di poche ore abbiamo:

- IMMESSO IN POSSESSO la Via delle Vigne di Sotto che quindi, da ieri, è nelle disponibilità comunali. Dopo 21 anni partiranno i lavori, già finanziati, per sistemare una insostenibile situazione che coinvolge 70 famiglie.

- CHIUSO IL PRIMO LOTTO DEL CIMITERO: le tombe a terra sono ormai concluse. Forse già tra poche ore partirà il secondo lotto con i colombari. Fine lavori: agosto 2014. Siamo davvero contenti di come stanno proseguendo i lavori. Investimento: 1,2 milioni di euro. Costo per i cittadini: zero. Inoltre, c'è la grande novità sull'esclusività di cui vi do conto qui.

- E' STATO PUBBLICATO SUL SITO IL NUOVO PGT APPROVATO: da ieri è consultabile sul sito del Comune il nuovo PGT. Nelle ultime settimane molti cittadini che vogliono partire con i lavori mi hanno chiesto conto, ma il lavoro di stesura delibera e sistemazione tavole non era immediato. Tra pochi giorni verrà pubblicato sul BURL e tra 90 giorni sarà così efficace.

 

In più è stato attivato il nuovo sito www.uboldoalcentro.it dove trovate l'invito per SABATO 10 MAGGIO DALLE 18.30 AL CENTRO SPORTIVO dove faremo una presentazione del programma, dei candidati e un momento conviviale insieme.

 

Questo è "fare politica".

Non parole, ma opere!

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    laura radaelli (martedì, 06 maggio 2014 08:32)

    Ciao Lorenzo solo una info. Ma la Via delle Vigne di Sotto è il pezzo di Via Caduti della Liberazione?
    Quindi sarà finalmente sistemata?
    Ma cambierà anche il nome della via?
    Ti ringrazio e se così fosse un grazie enorme!
    Laura

  • #2

    Lorenzo Guzzetti (martedì, 06 maggio 2014 09:33)

    E' esattamente il pezzo di Via Caduti della Liberazione.
    Che sarà sistemata a breve finalmente. Io so anche quando ma non lo dico...
    Non cambierà il nome della via perchè siete troppi, quindi resterete Via Caduti della Liberazione.
    Ciao, spero di vederti sabato!
    Lorenzo