Eccomi, Eccomi...

Eccomi, eccomi.

Ciao a tutti. Spero di trovare tutti bene.

Con tutte le cose da dire che ho faccio un elenco numerato e vedo di non dimenticarmi nulla:

 

1. Cosa sta succedendo in Comune

Siamo al riassetto organizzativo dopo le elezioni.

Vado subito al sodo: il cantiere aperto in questo momento è all'Ufficio Tecnico. Abbiamo salutato e non avrò mai parole per ringraziarlo abbastanza l'Arch. Zerbi, che torna completamente in forza a Origgio, col quale oltre a un rapporto professionale si è instaurata un'amicizia vera.

Dal giorno dopo le elezioni il nuovo responsabile dell'Ufficio Tecnico è il Geom. Dario Iraga che Uboldo già conosce per gli ultimi anni trascorsi ai Lavori Pubblici. Il Geom. Iraga a breve concluderà la sua esperienza a San Vittore Olona, dove era a 18 ore, e tra qualche mese sarà a tempo pieno con noi. Chiedo a tutti gli utenti dell'UTC un po' di pazienza perchè, come si può comprendere, non è facile il riassetto di due uffici in uno solo. 

Ma i cambiamenti non finiranno qui e ne darò conto cammin facendo...

 

2. Piano di Governo del Territorio: a che punto siamo?

Sento ogni giorno le voci più disparate e lascio correre un po' perchè ho fatto il fioretto e un po' perchè sono ormai nella situazione che me ne posso sbattere: sinceramente non ho più voglia di rincorrere le voci e le ultime elezioni sono lì a dimostrarlo. 

Il PGT è ora in fase di pubblicazione sul BURL, è stato visionato dalla Provincia e quindi non appena sarà pubblicato sarà esecutivo a tutti gli effetti. Non dico i tempi: li vedrete.

 

3. Distretto del Commercio

Ciò che ci ha preso di più in questo mese è stata la questione legata al Commercio. Come ben sapete sulla squadra di Giunta abbiamo dovuto fare dei correttivi dovuti all'esito elettorale e quindi tutta la parte urbanistica ed edilizia privata è rimasta in capo al sottoscritto (noto intenditore e cultore della materia...) mentre Commercio, Artigianato e Industria li abbiamo suddivisi a Sonia e Giulio.

Il Commercio con il nuovo Distretto sta già lavorando e devo dire che le basi per un ottimo lavoro ci sono tutte. Speriamo in bene. 

 

4. La nostra Squadra

Ha già iniziato a lavorare forte. Loredana sta prendendo le misure dell'assessorato, i nuovi consiglieri delegati stanno imparando e chiarendosi un po' le idee su come si vive l'esperienza amministrativa e insomma ci vuole tempo come in tutte le cose a capire come gira. Devo ammettere che stiamo lavorando con un'altra consapevolezza rispetto al passato, la consapevolezza e la forza che derivano da un mandato elettorale consistente nei numeri e nei risultati. 

 

5. Ercole e la sua presunta incompatibilità

Innanzitutto auguri a Ercole che oggi è il suo compleanno!

Per il resto, a giorni convochiamo il Consiglio Comunale.

Ho taciuto su questa vicenda perchè la trovo umanamente di uno squallore senza precedenti. Politicamente il giudizio non lo do perchè questa non è politica. E' nanismo politico. Quindi non è politica. Ma vista la campagna elettorale non è che mi aspettavo chissà che...

 

6. L'eliminazione dell'Italia ai Mondiali

Mi unisco anche io al coro dei 60 milioni di CT ma semplicemente per la frase di Buffon nel post partita con l'Uruguay che andrebbe messa in tutte le scuole e in tutti i campi sportivi italiani: "Non basta dire che potrebbe fare o farà. In campo, poi, bisogna fare." 

Ecco, se qualcuno di voi è mai andato a vedere una partita di bambini all'Oratorio o al Centro e se qualcuno di voi è mai andato a vedere una partita di ragazzi più grandi capirà perchè ci hanno preso a calci nel sedere in Brasile.

 

Come non basta essere "ggggiovane" per essere un fuoriclasse non basta dire "io sono il cambiamento" e automaticamente si è sicuramente nel giusto. L'istinto "rottamatorio" a volte rischia di sopravvalutare dei talenti che non esistono.  

"Non basta dire che potrebbe fare o farà.

In campo, poi, bisogna fare."

 

7. Il Sito (com'è, come diventerà, perchè questo silenzio...)

Ci sono tre grandi motivazioni dietro a questo lungo silenzio. 

La prima motivazione è la più nobile: semplicemente non avevo voglia.

 

La seconda motivazione è che la comunicazione è una cosa viva e cambia rapidamente. Scriverò sempre più spesso sui social, su Facebook che è una piattaforma molto interessante perchè genera uno scambio diretto e informale, qualche tweet in più e poi mi piacerebbe esplorare il mondo di altri social.

Il sito diventerà, temporaneamente, piattaforma per gli approfondimenti.

 

Infine la terza motivazione, che discende dalla seconda, è proprio il "temporaneamente" che ho scritto.

Il mio desiderio più grande in questi anni è che la Squadra cresca.

Saranno i miei collaboratori a farsi conoscere perchè saranno loro che, se saremo bravi a convincere gli uboldesi nei prossimi cinque anni, andranno avanti in quest'opera.

Conoscendoli so che imparerete a voler loro bene e ad apprezzarli.

Auguro a loro di poter ricevere la stima e l'amore che sto ricevendo io in questi anni e che è il vero motore di tutto.

Soprattutto l'amore e soprattutto quando è inaspettato. 

E su una cosa potete essere certi: almeno sono più simpatici di me.

 

Per questo motivo I-Lorenzo resterà aperto ancora per un breve periodo poi il sito di riferimento diventerà quello di Uboldo al Centro.

 

Ovviamente, non smettiamo di #parlarediamore. 

Tanto meno io.

E per questo vi lascio come immagine una delle foto più significative per me di questo ultimo mese scattata con i miei amici del Palio.

Il Palio è Amore.

Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    alessandra costa (giovedì, 26 giugno 2014 16:11)

    una sola gran bella notizia ..l Arch Zerbi ci lascia..sulla mia tabella di marcia è in ritardo di quattro anni!

  • #2

    Lorenzo Guzzetti (giovedì, 26 giugno 2014 16:24)

    E' proprio vero: non c'è peggiore sordo di chi non vuol sentire.
    Le va bene anche stavolta che ho fatto il fioretto...
    Lorenzo

  • #3

    maurizio (giovedì, 26 giugno 2014 18:53)

    ciao lori io purtroppo sono pochi anni che ti conosco visto che come sai non abitavo più a uboldo però dal mio rientro al conoscerti sono passati 4 anni anche senza una frequentazione assidua il tuo modo di essere e di vederti fare con poco proprio cosi a pelle mi ha trasmesso e dato molto di questo non posso che complimentarmi con te hai scritto nei vari numeri che ho letto delle frasi e parole molto importanti per uboldo ciò dimostra la tua grande capacità comunicativa che ha io mi auguro che la tua squadra sia quello che tu già hai scritto personalmente auguro loro di riuscire a rubarti per dire qualcosa di quelle che sono le tue capacità che ho avuto modo di percepire chiudo con un forza ragazzi ricordatevi che giocate in casa

  • #4

    alessandra costa (sabato, 28 giugno 2014 14:53)

    definizione di FIORETTO:Fare un fioretto significa rinunciare a qualcosa che ci piace molto per un certo periodo deciso da noi stessi, offrire questa rinuncia che comporta sacrificio alla Madonna ,a Gesù o ad un santo verso cui siamo devoti. E' qualcosa di molto intimo e personale che si offre in preghiera,ed ha valore solo se spontaneo senza nessun fine ulteriore… e poi la sorda sarei io?

  • #5

    Lorenzo Guzzetti (domenica, 29 giugno 2014 02:16)

    Gentile Alessandra, non serviva scomodarsi tanto.
    Bastava chiedere e Le avrei dato la stessa definizione dal momento in cui io so benissimo cos'è un fioretto.
    E infatti a me piace moltissimo
    1. dire cosa penso di loro a certi monumenti all'ignoranza che deambulano per il mondo
    2. esprimermi liberamente e compiutamente anche utilizzando un gergo a tratti colorito nei confronti di chi non capisce assolutamente nulla e parla lo stesso
    3. coprire di ridicolo con ironia tagliente gente che non capisco con quale coraggio sfidi ancora la mia pazienza.
    A tutto questo ho rinunciato, affidando appunto ai parenti da Lei citati e alla compagnia cantante i miei sforzi.
    Pensi quale grazia Lei ha ricevuto.
    Le consiglio un bel cero al Santuario di Saronno.
    Lorenzo