Caro Luca, la tua ambizione ha superato il tuo talento...

Caro Luca, 
l'anno scorso toccò a Desirèe ricevere una mia lettera poco prima di Natale. Oggi tocca a te.

Pensi di aver avuto un successo "politico" per quello che ci ha scritto l'ANAC, Autorità Nazionale AntiCorruzione. In realtà HAI PERSO, ancora una volta. Come sempre, direi.

L'ANAC contesta delle mancanze amministrative, roba di uffici.
DI POLITICO NON C'E' NULLA.
Anzi qualcosa c'è: 
1) manca il CV di Giulio Nicola Orlandi (un pericoloso esponente dell'ISIS), 
2) manca il CV di Agostino Fiore (noto alla cronaca nera per conclamati casi di corruzione ai danni dello Stato) 
3) mancano i nostri rimborsi spesa. MANCANO PERCHE' SONO ZERO DA SETTE ANNI, CARO LUCA!
Cellulari, automobili, trasferte: TUTTO A SPESE NOSTRE.

CHI HAI DANNEGGIATO?
I CITTADINI visto che molti uffici si stanno bloccando per dar seguito a quella lettera, portando via tempo, risorse, impegno che potremmo dedicare proprio ai cittadini.
I DIPENDENTI, che nel caso arrivi una multa dovranno pagare fior di quattrini per delle sciocchezze. MA NON ERI DI SINISTRA?

Ho pensato alle MOTIVAZIONI che ti possono aver spinto a questa cosa.
Ne ho trovate due e te le dico. Anzi tre.

1) La prima motivazione si riassume in una celebre battuta di Bonolis: mi ricordi "Er Penombra". Abituato a vivere nella penombra, fai fatica a comprendere la luce.
Ma di cosa stiamo parlando? Di CV non pubblicati? Del Giulio? Di Agostino? Gente che conoscono tutti, da anni nelle associazioni, nel sociale? Sei tu forse che hai bisogno dei loro CV, forse perchè da dietro alla scrivania non hai mai provato a portarti fuori alla luce del sole, tra le persone, in mezzo alle associazioni. 
Mani sporche, sudore, magliette zozze. 
Sì, Luca, questa è la luce.

2) La seconda motivazione l'ho dedotta guardando il tuo curriculum politico.
Ho riguardato quello che tu hai lasciato nei 5 anni del tuo mandato da Assessore alla Cultura. 
E' rimasto il NULLA. Non un'opera, non un qualcosa che ancora oggi possa ascriversi al tuo nome. Il nulla. Sono arcisicuro che da assessore sarai stato efficiente su tutti questi fronti burocratici. Ma per i cittadini è rimasto il nulla.

3) E per questo nulla arriviamo alla terza motivazione: "Your ambition outweighs your talent".
LA TUA AMBIZIONE SUPERA IL TUO TALENTO.
L'aver generato nulla nei tuoi 5 anni ti ha portato prima ad essere bocciato come candidato nel 2009 e poi ALLA TUA WATERLOO POLITICA del 2014: nello stesso giorno che Renzi stravinse con il 41% dei consensi, tu, candidato PD, hai preso il 13,36% dei voti. 
Una disfatta così tremenda che se non fossimo in Italia avrebbe avuto una sola conseguenza: le dimissioni immediate.
Ricordo bene come gongolavi la notte dello scrutinio delle europee...
La tua ambizione ha superato il tuo talento.

Alla fine di questa analisi mi sono chiesto chi sei tu, e allora ho trovato la forza di sorriderci sopra.

MA COSA MAI POSSO ASPETTARE DA TE?

Te che sei quello che mentre un paese intero pregava per un bimbo che stava morendo di leucemia, mandasti ai giornali la foto della mia macchina in divieto di sosta davanti alla casa di quel bimbo.

Te che sei quello che in un giorno di festa per tutti, come quello di un giuramento del nuovo sindaco, hai camminato sul dolore delle persone tirando fuori una storia dolorosa e penosa che aveva coinvolto la famiglia di Ercole.

Te che ora hai fatto questo esposto che sta danneggiando solo cittadini e funzionari, dipendenti pubblici, gente che si fa il culo dal mattino alla sera e si guadagna il pane facendo fatica per stipendi bassissimi. 
Non certo parcelle da "Azzeccagarbugli"...

Io penso a te Luca, guardo questo esposto, e PROVO UNA PROFONDA PIETA' UMANA NEI TUOI CONFRONTI.
Perchè io mi guardo attorno e penso ai milioni di euro di opere che rimarranno dopo di me, dopo di noi, ai rapporti che si sono generati in questi anni con tante persone e penso che quello è ciò che rimarrà dopo il 2019. 
Non rimarrà la trasparenza, gli atti imperfetti,i nostri CV.
Rimarranno le opere, le persone, gli abbracci, gli scazzi, cose che tu nella penombra dentro la quale vivi difficilmente puoi comprendere.

Il mio augurio per te, ma te lo dico col cuore, è che tu possa uscire dalla penombra.
Il mio augurio per te, per questo Natale, è che tu possa prendere coscienza che i talenti sono un dono del Padre Eterno. Ognuno ha i suoi. Non tutti li hanno uguali. 
Il mio augurio per te è che tu possa fartene una ragione e che tu possa venire in Consiglio Comunale con qualche proposta, qualche confronto, qualche idea. Questa per me è la politica: PENSARE AL BENE COMUNE. 
Se poi vuoi fare il dipendente pubblico allora ti informo che hai sbagliato strada e modalità: invece che alle elezioni (dove ti è riuscito male), la prossima volta partecipa a un concorso. 
Quello son certo che lo vincerai, anche perchè non partecipo io...

Ti auguro, di cuore, un Buon Natale.
Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0