FACT CHECKING/3

I fatti (e i numeri) sono più ostinati delle opinioni. 
E la regola aurea è sempre una: Excel non sbaglia.
Al di là di tutti i blablabla i numeri dicono che da quando siamo con Origgio:
1) le multe sono passate da 727 elevate nel 2016 a 1290 elevate nel 2018;
2) i GIORNI DI COPERTURA DEL SERVIZIO (perchè prima avevamo 3 vigili ora ne abbiamo 6 e quindi bisogna contare ferie, turni, malattie, ROL) son passati da 282 a 312;
3) la copertura media del servizio era 7:30-15:30 mentre ora è 7:00-19:00;
4) siamo in fase di assunzione di un ulteriore agente e quest'anno inseriremo 2 amministrativi in comando per liberare tempo agli agenti troppo spesso "incartati" dalla burocrazia che soprattutto in questo settore è titanica;
5) TUTTI I GIORNI c'è il comando aperto a Origgio e 2 volte alla settimana a Uboldo: il mercoledì e il sabato. I fatti dicono che l'affluenza va diminuendo sia perchè molti servizi sono ormai possibili in remoto sia perchè a Origgio c'è sempre qualcuno;
6) Con Google Maps la distanza da Via Cascina Malpaga al Comune di Origgio sono 3,7 km/8 minuti di auto mentre al Comune di Uboldo sono 1,8 km/6 minuti di auto.
7) è in corso il rifacimento e ammodernamento della VIDEOSORVEGLIANZA che proprio nei prossimi mesi sarà installata (le prime telecamere sono già in funzione) e completata in due lotti distinti;
8) facciamo MOLTI PIU' SERALI senza dover rinunciare ai turni diurni (cosa che prima puntualmente accadeva) oltre che coprire tutte le manifestazioni sul territorio;
9) in questi 12 anni siamo stati il primo comune con videosorveglianza (sanpietrocucumileorapronobis!), abbiamo rifatto il parco macchine, acquistato 2 moto, acquistato il sistema LINCE con 3 varchi che registrano tutti gli ingressi e le uscite da Uboldo molto utile per attività di indagine interforze. 

Il "riportiamoli a casa" in stile Marò rischia di fare la fine appunto dei Marò.
La geniale idea del "vigile a piedi" per le vie del centro è interessante anche se io mi chiedo: perchè a piedi e non a cavallo? 

Viva! 
Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0