FACT CHECKING 6.2 - I programmi

Quando le cose van riconosciute anche agli avversari vanno riconosciute.

Annuncio ufficialmente che dopo questa campagna elettorale Sandrino si è guadagnato sul campo l’elevazione al rango di Sandro perchè sta conducendo una campagna elettorale corretta, onesta, parlando del proprio programma e di ciò che intende fare. 

Andiamo all’analisi del programma di Per Uboldo:
1) “Tornare al ritiro settimanale di plastica, carta e cartone”
Ma guardate che si può anche far ritirare la spazzatura tutti i giorni!!!!! Basta alzare la Tassa Rifiuti!!!! La TARI è una partita di giro: niente di più niente di meno. Quello che entra esce e quello che costa si divide per famiglie e le imprese. Punto. Vogliamo più servizi? Basta pagare di più quindi alzare le tasse. E' questo quello che vuole Sandro? 

2) “Creare area sgambamento cani”
Ribadisco quanto già detto in questi cinque anni. Più volte questa Amministrazione, contattata dai cittadini, si è detta favorevole alla creazione di aree cani con spazi dati anche a gratis purché i cittadini si fossero costituiti in associazione così da affidare loro la gestione e i costi della stessa ("Vuoi il cane? Bene, però che non lo mantenga la comunità il suo sgambamento..." mi sembra una buona cosa, no?) 
Ho anche trovato qualche cittadino che si è messo di buzzo buono per cercare collaborazioni con altri cittadini ma questa cosa non si è mai concretizzata. Tra l'altro esiste un'area dedicata ai cani: è privata, vero, ma devo ancora trovare tra i "diritti civili" quello di avere un cane. 

3) “Fototrappole”
Ci sono già. Abbiamo una telecamera mobile ma ovviamente non diciamo dove e come la usano i vigili. Le "fototrappole" vengono, nel podio delle minchiate, tra il bronzo vinto da "i vigili lavorano meno" (i numeri dicono il contrario con 30 giorni in più di lavoro e presenza sul territorio) e l'oro vinto nettamente dai "vigili a piedi in centro". 

4) “Riportare il Comando della Polizia Locale in paese”
C’è già. Ormai sono stufo di ripeterlo.

Tuttiimercoledieisabatiincomuneauboldopotetetrovareivigilialtrimentituttiigiorniaqualsiasioraaoriggio.

5) “Riattivare illuminazione nelle vie private”
Ormai lo sapete da soli qual è la risposta. Si può fare, ma non lo può fare il Comune perchè sarebbe come illuminare il giardino di casa mia. Sarei contento, ma non penso spetti a voi pagarmi la luce del giardino di casa. 

6) “Restituire il ruolo di coordinamento alla Pro Loco”
Non rammento lo abbia mai avuto.

7) “Sportello Immigrati”
C’è già. Tutti i mercoledì pomeriggio. 

Alessandro e la sua squadra si sono poi un po' allargati nel libro dei sogni:

8) “Incentivare l’apertura di nuovi negozi di vicinato”
Non mi pare che il Comune possa pagare l'investimento di un privato per aprire un negozio...maddddaiiiii!!!!

9) “Creare parcheggi nelle aree vicine al centro”
Che è come dire che in Via Tamborini voglio il parquet...

10) “Creare luoghi di aggregazione per ragazzi”
Non ho capito…Centro Sportivo, Oratorio, Casa dei Talenti, piazze, parchi (2), scuole...boh...e poi aggregare per far che? C'è una progettualità? 

 

Viva!
Lorenzo

Scrivi commento

Commenti: 0