Pensierino Pasquale

Arrivano i giorni della Santa Pasqua e noi sospendiamo la pubblicazione dei post per lasciare spazio al silenzio che anticipa la grande festa della Resurrezione.

Termina una Quaresima ricca di momenti importanti: a partire dall'11 febbraio scorso, con l'annuncio delle dimissioni di Papa Benedetto XVI abbiamo vissuto i giorni intensi del Conclave e l'elezione di Papa Francesco.

Negli ultimi giorni, infine, siamo anche venuti a conoscenza dell'uscita dalla Chiesa di un uomo che abbiamo anche accolto nella nostra comunità, Magdi Cristiano Allam. Da qui parto per i miei due pensierini pasquali. 

leggi di più 4 Commenti

Le Iene (e la TV) non sempre fanno (del) bene

E' da un po' di tempo che avrei voluto intervenire.

Ultimamente, anche dovuto all'esplosione dei social network, alcuni programmi televisivi (le Iene, Striscia e la D'Urso, tanto per citarne alcuni) sembrano diventati gli unici depositari della verità rivelata.

Così poi dal suo profilo Facebook ognuno diventa commentatore, giudice, politico, dottore e pretende di esprimere delle opinioni su cose che magari fino a due secondi prima ignorava.

Per esempio, mi dicono che oggi la D'Urso pontificava contro un sindaco riguardo alle "mense scolastiche".

Potenza della TV. Dramma della TV. D'altronde così si genera Grillo.

Le Iene è da qualche domenica che pontificano.

Prima sui politici (gli sprechi!!!).

Poi ci hanno messo la Chiesa (la cosa dei pedofili fa vomitare da tanto è idiota, stupida e priva di senso).

E adesso hanno iniziato a "suonare i tamburi" su delle cure mediche, mettendo ovviamente in prima pagina la pietosa storia di una bambina.

Già quando fecero il primo pezzo a qualcuno sollevai dei dubbi. Perchè mi sembra davvero strano che fuori dalle Iene siano tutti coglioni: medici, ministri, dirigenti, tecnici della materia.

In effetti non sono tutti coglioni.

E queste sono le risposte.

Per chi avrà la pazienza e la voglia di leggerle.

Scritte da gente che mi sembra abbia i titoli e l'esperienza per dire la propria.

Non solo un profilo di Facebook o di Twitter. 

Ringrazio il caro amico e fratello, dott. Marco Spinelli, che con la sua competenza e professionalità ci fa conoscere anche queste verità. 

Lorenzo

leggi di più 3 Commenti

Pagelline Pasquali

Arriva la Pasqua e il Barone Rosso torna a scorrazzare sul nostro paesello con delle pagelline davvero simpatiche.

L'aria del 2014 si inizia a sentire e quindi come Frate Indovino anche lui "vede, prevede, stravede".

Lorenzo

 

Voto 10 ai due "politici" (?) del PD uboldese che durante le primarie sentenziarono: "ma come fai a credere a Renzi?" e "tanto Bersani ha già vinto". Quando si dice capirne di politica. Avanti così. Kamikaze.

Voto 9 alle nostre arti divinatorie. Perchè vediamo, prevediamo e stravediamo che a breve un movimento civico uboldese ormai prossimo alla rottamazione per galleggiare diventerà moVimento e si farà appoggiare dal primo partito in Italia dicendo che "no, quello non è un partito". Hanno ragione. Quello è un club. Come appunto i nostri uboldesi. E dipendono da due persone. Come appunto i nostri uboldesi. Solitari.

leggi di più 5 Commenti

Dopo i "benaltristi" abbiamo i "nonbastisti"

Fino a qualche giorno fa in Italia (e anche a Uboldo) avevamo solo i "benaltristi". Chi sono? Anche a Uboldo li abbiamo.

Quelli che quando porti in Consiglio una delibera ti dicono "ci voleva ben altro", quelli che quando fai una palestra commentano "ci voleva ben altro", quelli che quando fai un parchetto affermano con sicumera "ci voleva ben altro", quelli che quando arrivi col bilancio in Consiglio Comunale e ricordi che ti sei tagliato l'indennità di altre 20.000 euro tra tutta la Giunta ti dicono "ci voleva ben altro". I "benaltristi". Categoria di sfigatelli politici, che non hanno mai vinto, e che pensano di saperla sempre più lunga di te.

Ora, invece, essi sono stati superati da un nuovo gruppo, i cui rappresentanti più eminenti sono sicuramente i componenti del Movimento 5 Stelle, cioè i "non bastisti"

leggi di più 7 Commenti

ProCiv Uboldo: "mani" per la nostra comunità

Martedì andrà in Consiglio Comunale il Piano di Emergenza Comunale, ultimo risultato in ordine di tempo che sta producendo la nostra Protezione Civile sul nostro territorio.

Questo Piano arriva dopo un periodo pieno di soddisfazioni per la nostra Protezione Civile. Prima abbiamo aderito a "Zona 3", insieme ad altre Protezioni Civili, e il nostro impegno è stato riconosciuto con la presenza nella Conferenza dei Sindaci, il board operativo, di questa importante istituzione. La nostra ProCiv siederà anche al tavolo regionale di coordinamento delle Protezioni Civili. 

In più, è ormai a regime completo la collaborazione con il Comune di Origgio per tutte le attività di Protezione Civile.

Insomma, c'è tanto materiale per cui andare orgogliosi. 

leggi di più 0 Commenti

Consiglio Comunale, martedì 26 marzo

Cari amici, martedì 26 marzo avremo il Consiglio Comunale alle 21.00 in Aula Polifunzionale. Le festività pasquali e i riti della Settimana Santa ci fanno anticipare la consueta serata del giovedì.

Tre punti ma tutti molto importanti: il Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile, il nuovo regolamento per il trasporto scolastico e adozione di un piano di lottizzazione.

Come al solito un momento molto importante a cui vi invito a partecipare numerosi.

Lorenzo

 

CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2013, ORDINE DEL GIORNO

leggi di più 0 Commenti

Schumacher, Terruzzi, il Simo, Don Milani...

Nella giornata di oggi alcuni amici e persone che seguono questo sito mi hanno scritto in privato, condividendo diverse riflessioni sulle mie parole del post di ieri riguardo alla necessità di unirsi insieme per certe battaglie e di spezzare la "logica dell'orticello".

La mia riflessione non è legata solo all'ultimo evento in ordine di tempo, sia chiaro, ma questo evento mi ha portato a voler condividere con voi questa riflessione dopo che è un po' di tempo che la maturavo in cuor mio e l'avevo condivisa con Ercole, Marco e altri amici di Uboldo al Centro.

leggi di più 14 Commenti

La Settimana del LAVORO

Arriva la Settimana del Lavoro, organizzata dal nostro assessorato ai Servizi Sociali (il nostro Ercole) e da tutta la sua squadra di consiglieri comunali e di amici che lavorano insieme a noi.

Dedichiamo questa settimana a tutte le persone in difficoltà lavorativa e a tutti coloro che con la loro opera danno il lavoro, ovvero gli imprenditori. 

Appuntamenti di vera eccellenza a cui vi invito a non mancare.

Iniziamo MARTEDI'19 marzo, nella festa di San Giuseppe, festa del papà e del lavoratore che insegnò il lavoro a un figlio davvero speciale con il LAVORO DAY.

DALLE ORE 14,30 ALLE ORE 16: incontro aperto a tutti i cittadini disoccupati, inoccupati, in mobilità o in cassa integrazione dal titolo: “Gli strumenti per trovare lavoro – Il sistema Dote e la Formazione”
DALLE ORE 16,45 ALLE ORE 18: workshop aperto a tutti gli imprenditori, i commercianti, gli artigiani dal titolo “Insieme per il lavoro – Gli strumenti istituzionali, la Formazione obbligatoria e il PGT”

leggi di più 0 Commenti

"...è che la malattia è bastarda, ma noi siamo più stronzi..."

Riassumo con queste parole di Flavio Fratesi, uno degli amici dell'Official Fan Club Valentino Rossi di Tavullia questa due giorni che si chiude in questa serata di fine inverno su una Uboldo stranamente innevata.

E' stato tutto bello, tutto intenso, tutto forte. Su quel palco, ieri sera, si sentiva e si respirava forza, intensità, determinazione. Ringrazio tutti gli amici che hanno contribuito a creare questa bella iniziativa con la loro presenza e con la loro "mano" volontaria, ringrazio e abbraccio Rino, Flavio e Paride, tre grandi amici dal cuore grande che in maniera del tutto gratuita hanno deciso di creare questa "fratellanza" tra Tavullia e Uboldo. Persone di spessore. Persone con le palle, come quelle che piacciono a noi. 

leggi di più 3 Commenti

UBOLDO SI TINGE DI GIALLO!

Domani e domenica Uboldo si tinge di giallo!

Torna "La Notte Gialla", torna questa due giorni di solidarietà destinata alla lotta contro la leucemia infantile all'insegna dell'amicizia, della festa e della voglia di stare insieme organizzata dall'associazione "Quelli che...con Luca" in collaborazione dell'Official Fan Club Valentino Rossi di Tavullia.

Iniziamo domani pomeriggio e vi aspettiamo, dopo l'esibizione delle moto del "Pota Pota Berghem", per cenare insieme e la sera di spettacolo dove avremo tante sorprese e tante emozioni da condividere insieme.

Vi aspettiamo.

Lorenzo

 

leggi di più 0 Commenti

Lo Spirito Santo se la ride

Chissà come se la sta ridendo lo Spirito Santo.

Ancora una volta ha beffato tutti gli opinionisti, gli esperti, ma soprattutto i giornalisti. Ieri Vespa, dopo l'annuncio, si è eclissato. Avrà avuto pronta la puntata speciale su Scola, Dolan, O'Malley, Scherer, Tagle, a voler estremizzare su Bagnasco. Ma Bergoglio no. Sarà scappato in Rai a "spaginare" e reimpostare la puntata.

Chissà come se la sta ridendo lo Spirito Santo.

La Chiesa "morta", la Chiesa "che non attrae più" secondo gli opinionisti un po' naif, che nemmeno sanno da che parte sta una Chiesa e che dicono "ah no, ma io non credo" o sono "cattolici maturi" o dicono "credo a modo mio", ieri pomeriggio ha fatto vivere il mondo per tre ore incollato a un comignolo e a un uccello che sostava lì per caso. Dopo di che ha riempito una piazza fisica e una virtuale dentro alla quale c'erano miliardi di persone.

 

leggi di più 2 Commenti

HABEMUS PAPAM! FRANCESCO I

leggi di più 2 Commenti

Anche le formiche, nel loro piccolo, si incazzano

Domani mattina, via PEC, il Comune di Uboldo invierà la seguente lettera al Ministro degli Interni e a Sua Eccellenza il Prefetto di Varese. Questo a seguito di note giunte dagli enti superiori sull'entità dei rimborsi per le assurde spese per le elezioni a cui anche questa comunità è stata sottoposta.

Poichè questa situazione è INACCETTABILE, come altri colleghi sindaci, ho preso tastiera e pc e ho scritto una simpatica lettera di cui vi invito a prendere visione.

So di essere una "formica" a confronto di questi signori, ma dato che rappresento tutti i miei cittadini voglio far capire a loro che, appunto, anche le formiche nel loro piccolo si incazzano.

Lorenzo

leggi di più 4 Commenti

Un'altra occasione sprecata

In questi giorni ho avuto modo di leggere i giornali e i settimanali e ho visto come hanno ripreso l'articolo del mio blog sui "Brutti avvertimenti" pubblicato qualche giorno fa.

Ho avuto occasione di parlare con molte persone e ho anche letto le reazioni della controparte, sia quelle dei "catechizzati" che quelle dei "leader ombra". 

Ho anche appreso, non con stupore ma con rammarico, che anche qualche altra persona è stata attaccata semplicemente per aver espresso la sua solidarietà al sindaco. Il suo unico peccato è essere mio amico. Veramente stucchevole.

Tirando una riga e facendo il totale ammetto che sono dispiaciuto di una cosa: che si è persa l'ennesima occasione.

 

leggi di più 8 Commenti

Arriva...LA NOTTE GIALLA

Iniziamo la settimana importante che ci porterà a "La Notte Gialla". Sono molto felice di poter invitarvi a questa manifestazione che si preannuncia ancora più bella, intensa ed emozionante di quella dell'anno scorso.

Ringrazio fin d'ora tutte le persone che gratuitamente daranno una mano per la realizzazione di questo bellissimo evento e tutti gli uboldesi e non che interverranno e che saranno i benvenuti.

L'anno scorso fu un evento davvero eccezionale. Dalle premesse e dal programma devo dire che quest'anno l'associazione "Quelli che...con Luca" (www.quellicheconluca.org) si è davvero superata. Complimenti quindi a tutti i componenti di questa importante realtà uboldese che persegue una finalità davvero importante e nobile: fare solidarietà per salvare i bambini affetti da leucemia infantile in ricordo e nel nome di Luca, un bambino della nostra comunità che proprio per quella malattia ci ha lasciati nel settembre 2011.

Convinto, come sono, che dentro a questa battaglia ci sia non solo quella di un singolo, ma di tante famiglie (anche uboldesi) che hanno conosciuto da vicino il dolore causato da questa maledetta malattia.

leggi di più 1 Commenti

Il Conclave che vogliono Loro

In questi giorni mi capita spesso, chiacchierando del più e del meno con la gente, di sentirne di ogni anche sull'imminente Conclave che si aprirà, oggi è stata stabilita la data, martedì 12 marzo.

Castronerie di ogni genere, congetture, ma ciò che sento più spesso (e di cui con l'avvento dei grillini al Parlamento servirà farsene una ragione) è la vena complottistica alla Dan Brown che spopola tra le persone. Sorrido.

Ho trovato così su Tempi (www.tempi.it) questo articolo di Luigi Amicone, sempre tagliente e realista, che vi propongo perchè secondo me racconta bene anche la tanta "aria fritta" propinata in questi giorni di attesa della fumata bianca.

Lorenzo

leggi di più 7 Commenti

Una mimosa per la Festa delle Donne

Come ogni anno, mi piace in questa giornata regalare a tutte le donne che seguono questo sito una mimosa "virtuale".

Quest'anno scelgo questa meravigliosa versione acustica in duetto di una canzone che adoro.

Dedico questa mimosa a tutte le donne che ho incontrato nel cammino della mia vita, a tutte le donne che con la loro presenza sono state un fiore di primavera nella mia crescita.

Dedico questa mimosa a tutte le donne che mi hanno amato.

Dedico questa mimosa a tutte le donne che stanno passando "giornate amare" nei letti di ospedale, donne che vedono massacrata la loro femminilità esteriore ma che sono, anche nella prova, orgogliosamente donne, mamme, mogli, amanti, sorelle, compagne.

Auguri a tutte le donne, voi che siete "dolcemente complicate, emozionate, delicate" ma che ci date sempre la tenera certezza e la dolce sicurezza di "trovarvi ancora qui".

Lorenzo  

leggi di più 5 Commenti

#Adesso non ridono più...

Ridevano. Mi ridevano in faccia.

Era la mattina del 2 dicembre quando, per un impegno col Corpo Musicale, incrociai il banchetto in Aula Polifunzionale delle "primarie" o "secondarie" del PD, il ballottaggio tra Bersani e Renzi.

Chiesi: "Ma se vi do 2 euro posso votare anche io?", non avendo mai nascosto la mia simpatia per il collega sindaco di Firenze. Di tutta risposta ebbi un sorriso quasi compassionevole di uno dei vecchi "giaguari" uboldesi del PD che mi disse: "Non puoi, tu sei dichiaratamente un non elettore del PD" mentre l'altro giovane e un po' sfigatino mi sorrise anch'egli, quasi compatendo che un ragazzo di 30 anni volesse sostenerne uno di 39 che si candida a guidare il Paese. 

leggi di più 19 Commenti

Corsi e ricorsi storici

In questi giorni gira in rete un discorso del 1932 che ricorda molto da vicino un certo lessico utilizzato in questi giorni da un nuovo leader politico italiano. Lascio alla vostra curiosità leggere in fondo chi è l'autore di questo discorso.

Lo lascio alla vostra lettura. Ognuno faccia le sue debite considerazioni. Io ho già fatto le mie.

Lorenzo

leggi di più 5 Commenti

Le virtù del buon politico

Cari amici, vi riporto un articolo comparso su "La Stampa" a firma di Massimo Gramellini che come al solito credo sappia cogliere alla perfezione alcune sfumature attuali della nostra Italia e riesca a dare una lettura del voto di settimana scorsa molto bella.

Sento in questi giorni molte persone "pentite" del voto dato sulla scia dell'emozione, dell'incazzatura, della pancia.

E' proprio vero, il "chiunquismo" è la vera malattia dell'Italia.

Lorenzo

 

leggi di più 1 Commenti

Il futuro del nostro Centro Sportivo

Giovedì sera in Consiglio Comunale abbiamo approvato la convenzione per il nostro Centro Sportivo. Dopo un lungo lavoro di cesello e di riflessione questa Amministrazione ha dato il via all'iter che porterà all'affidamento del nostro Centro Sportivo ai sensi della legge regionale 27 del 2006.

Come ampiamente anticipato questa non è affatto una privatizzazione ma è un tentativo di dare ancora maggior indipendenza alle nostre eccellenti associazioni uboldesi impegnate da decenni nello sport uboldese.

E' l'applicazione della nostra politica, una vera politica sussidiaria e dal basso, una politica che conferma l'enorme contributo che Uboldo al Centro, un movimento che nasce e si sviluppa dalla società civile e non dai partiti, vuole dare alla stessa società civile.

leggi di più 1 Commenti

Brutti Avvertimenti...

Oggi vi avrei voluto parlare della convenzione del Centro Sportivo, illustrandovi le potenzialità e le cose belle che si potranno fare con essa.

Ieri sera, invece, è avvenuto un brutto episodio in Consiglio Comunale che riporto qui sul blog perchè i cittadini sappiano chi sono le persone che si riempiono la bocca di parole come "morale" o "etica".

Ad un certo punto della discussione sul Centro Sportivo un consigliere di Uboldo Civica mi ha detto testuali parole:

"lei fra due anni non ci sarà più"

e poi ha aggiunto

"le stanno già facendo la festa".

Sulla richiesta di chiarimenti da parte mia di cosa volesse intendere il Consigliere Comunale in questione la risposta è stata: "ho informazioni".

Credo sia molto grave che avvengano questi episodi in Consiglio Comunale e penso che sia ancora più grave che un Consigliere Comunale arrivi a formulare questo tipo di "avvertimenti" non tanto al Sindaco, quanto a un altro uomo.

Sono comunque molto sereno, sia perchè non ho fatto mai nulla di male a nessuno sia perchè credo che la buona politica si faccia con la politica, non con le minacce. E un avversario politico lo devi battere con la politica e il consenso, non eliminandolo.

Comunque, se fra due anni io non ci sarò più, a Uboldo Civica lascio questa frase su cui riflettere: "le idee camminano sulle gambe degli uomini".

Lorenzo

leggi di più 24 Commenti

"...e non la lascia affondare..."

Ci sentiamo tutti un po' più soli, questa sera, sapendo che il cardinale Joseph Ratzinger è da qualche ora il Papa emerito.

La sede di Pietro è vacante.

Ma quelle parole potenti "ho sempre saputo che la barca della Chiesa non è mia, non è nostra, ma è Sua e non la lascia affondare" sono davvero di una forza dirompente, ci lasciano dentro una strana malinconia che sa di speranza, di vita, di vigore.

 

Due immagini raccolgo dal momento storico di oggi.

L'elicottero che se ne va tra le campane a festa di Roma.

E quegli occhi che mi ricordavano la serenità della mia cara nonna. Lei, terza elementare, mani spesse e rugose scavate dalla fatica del lavoro e dalle tante tragedie della vita, che diceva sempre con una serenità disarmante: "Signur, tri dì: maras, fa i me rop, murì" ("Signore, dammi solo tre giorni: ammalarmi, fare le mie cose, morire"). E il Signore l'ha ascoltata: è andata proprio così. Queste parole le ho ritrovate oggi: "sono un pellegrino che inizia la sua ultima tappa"

Inutile affannarci. Soprattutto in questi giorni così urlati anche nel nostro Paese. Non è nostra. "E' Sua, e non la lascia affondare." 

Grazie, Santo Padre.

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti