La Giunta incontra i Cittadini sabato alle 11.00

Sabato mattina all'interno del consueto appuntamento dei "Sabati della Grande Età" incontreremo tutti i cittadini in un incontro pubblico e aperto a tutti presso il Centro Anziani in Via Ceriani alle ore 11.00.

 

I temi saranno Cimitero, PGT, Centro Sportivo, Poliambulatorio e sarà anche occasione per "rendere conto" di questo 2013 che si va a chiudere.

Come sapete la nostra Amministrazione ha sempre privilegiato questo rapporto diretto con i cittadini.

Per chi vuole, saremo lì!

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti

"Aspettando il Natale"

Domenica 1 dicembre torna la ormai tradizionale festa organizzata dai Commercianti e gli Artigiani della nostra comunità che sarà come al solito sempre più bella e sempre più ricca di appuntamenti.

Questo momento si arricchisce anche con la presenza delle nostre associazioni, le contrade e il mercatino e l'accensione delle luminarie natalizie, sempre bellissime.

L'invito è quello di non mancare perchè davvero i nostri Commercianti e gli Artigiani meritano tutte le soddisfazioni visto l'impegno che profondono per questo evento e vista anche la straordinaria sensibilità con la quale non dicono mai di no al sostegno dei vari eventi che durante l'anno si svolgono nel nostro paese.

 

Con loro c'è sempre stato un rapporto schietto, sincero e franco e questa cosa, negli anni, ha fatto progredire l'amicizia e la stima reciproca.

Dobbiamo essere contenti di avere persone così nella nostra comunità.

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti

ATTENZIONE! Nuova Raccolta Rifiuti

In questi giorni è in distribuzione l'ecocalendario che va da dicembre 2013 a gennaio 2015. Vi chiedo di prendere buona nota e di segnalare eventuali problemi nella consegna perchè dal 1° dicembre cambierà davvero tutto.

Ci sono due lettere destinate a due diversi tipi di utenze: le domestiche e le non domestiche. Leggete bene.

Si chiude così il lungo lavoro dell'Assessore all'Ambiente, Matteo Pizzi, sui nostri metodi di raccolta differenziata e in questo modo cercheremo di ottimizzare ancora di più la raccolta efficentando i costi.

 

Di seguito una slide che riassume i futuri cambiamenti.

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti

Giovedì 28 novembre ore 21.00, Consiglio Comunale

leggi di più 0 Commenti

« S'ils n'ont plus de pain, qu'ils mangent de la brioche »

Mentre la nostra gente ogni giorno bussa sempre più alla porta dei Servizi Sociali, i disoccupati crescono a vista d'occhio, la nostra edilizia è ferma, i giovani a Uboldo non trovano case, i genitori non possono alzarsi la casa per i figli e qualche nostro imprenditore sta guardando con occhio molto interessato altri luoghi dove investire, due movimenti politici uboldesi si dilettano in giri di valzer zuppi di scarso senso di realismo.

 

Da una parte la Lega Nord che butta negli occhi della gente bugie, addirittura andando contro se stessa sulla vicenda ex-Lazzaroni.

Dall'altra Uboldo Civica che si diletta nel solito giochino piagnucoloso del "lodicoioallamaestra" dentro a un concetto di Dredd-La-Legge-Sono-Io che arriva a diffidare un Consiglio Comunale per aver fatto il suo lavoro, ovvero deliberare. In sostanza, un attacco alla democrazia e alla libertà di espressione in piena regola.

leggi di più 0 Commenti

EMERGENZA SARDEGNA!

leggi di più 0 Commenti

Scuola di formazione politica per i giovani

Invito tutti i giovani a raccogliere questo invito a una Scuola di Formazione Politica fatta appositamente per loro che si terrà a Varese nei prossimi mesi organizzata dall'associazione "Liberamente Politica" e dalla Fondazione Lombardia Europa.

Lo dico come un sospiro di sollievo: finalmente!

E' ora che la politica torni a "formare" una classe dirigente che sappia poi governare e amministrare, liberandoci dai miracolati e dalle miracolate varie. E questo vale in generale per tutti i movimenti dell'arco istituzionale oggi presenti in Parlamento.

 

Tra le altre cose, lo dico con un pizzico di soddisfazione, sono stato scelto come relatore per la serata del 28 marzo che sarà una testimonianza sul tema "L'amministrazione della cosa pubblica: burocrazia o buon Governo?" fatta insieme ad Aldo Colombo, uno dei migliori dirigenti pubblici che mi è capitato di incontrare durante questi anni di amministrazione.

leggi di più 4 Commenti

A tu per tu con Saronno Giovani

Condivido con voi un'intervista che mi ha proposto di fare Saronno Giovani (www.saronnogiovani.it), associazione di studenti saronnesi nata nel 2012.

Ho avuto il piacere di incontrare due di loro qualche tempo fa dopo una mia provocazione su Twitter e da qui è nata poi l'intervista che vi propongo.

Devo dire, con piacere, che se la cronaca ci fa spesso parlare dei giovani per altri motivi (non so se avete seguito in questi giorni la famosa vicenda del "bacio" di una No Tav a un agente...da rabbrividire!), questi ragazzi sono un esempio di impegno sociale importante dentro alla loro comunità.

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti

Col cuore in Sardegna

A nome di tutta la comunità uboldese esprimo la massima solidarietà al popolo sardo, colpito da un disastro naturale nelle ultime ore.

Siamo tutti col cuore e con le nostre preghiere in Sardegna e metteremo a disposizione tutte le nostre associazioni di solidarietà sociale per qualsiasi cosa sia necessario fare per quella terra martoriata.

Lorenzo

 

leggi di più 1 Commenti

Sarò Greve (...come Mourinho)/21 - Pettegoli e pettegolezzi

Leggo i settimanali di oggi e voglio fare il mio consueto pensierino.

Due gli argomenti: Cimitero (ancora, che palle...) e il mio amico Andrea.

 

1. CIMITERO

Sono stanco che ai cittadini venga gettato "fumo negli occhi" e non venga detta la verità.

 

Leggo che la stampa è già al corrente del numero di persone che avrebbe firmato la petizione mentre qui in Comune nulla è ancora arrivato.

So però che alle persone anziane veniva detto che bisognava firmare "contro l'antenna delle telecomunicazioni" (argomentazione detta alla mamma di un mio assessore). E un uccellino mi ha raccontato anche chi raccoglieva le firme. Ne parleremo magari prossimamente...

 

Ho chiesto a un mio ufficio quanto avevamo incassato nel 2012 dai servizi cimiteriali dato che essi, come leggerete poi, sono ESCLUSIVAMENTE del Comune quando gestisce direttamente il Cimitero.

Mi è stato risposto: "Zero. Si arrangiava il privato."

PERCHE' si arrangiava il privato per dei servizi pubblici?

Questi SOLDI dove sono finiti?

Ma, soprattutto, questi soldi che mancano (e che quindi configurano una TRUFFA ai danni dello Stato) DOVE andavano a finire? 

 

Ho deciso quindi di chiedere ai dirigenti del nostro Comune di avviare un procedimento per capire chi sono stati i responsabili di questo "buco" fatto dal nostro Cimitero negli anni scorsi e, soprattutto, dove sono andati a finire questi soldi.

Al termine del post lascio un articolo trovato in questi giorni che dice chiaramente COSA DICE LA LEGGE riguardo a questo tema.

leggi di più 6 Commenti

"Oggi facciamo la storia"

Questa è stata la frase che ha usato oggi Andrea per annunciarmi il traguardo che l'associazione "Quelli che...con Luca" ha conseguito.

Di seguito, le parole del Dott. Ettore Biagi che spiegano molto più di quello che posso fare io il perchè "oggi facciamo la storia".

 

Daje, Cì.

Lorenzo

 

Oggi è una giornata speciale! Da non dimenticare.
L'agenzia del farmaco italiana AIFA ci ha dato il nulla osta a procedere con l'allestimento della nostra nuova stanza di terapia genica. Questo vuol dire poter acquistare il Nucleofector ed iniziare le fasi preliminari di convalida della sperimentazione clinica!
Oggi l'associazione "quelli che con Luca" ha ufficializzato l'intenzione a sponsorizzar...e Sarah Tettamanti per il suo lavoro futuro nel nostro progetto. Tre grandi obiettivi raggiunti. Un grande risultato di cui andare orgogliosi. Per chi crede in noi. Per chi ci ha sempre creduto. Per chi dubitava della nostra forza e serietà. Un motivo che ci sprona a continuare con ancor più forza amore e convinzione per raggiungere obiettivi ancor più grandi... Talvolta addirittura al di là dei nostri sogni. Grazie a tutti voi. Siateci sempre vicini e diffondete la filosofia di quelli che con Luca!!
Permettetemi un saluto ed un abbraccio particolare al grande guerriero Andrea Ciccioni . Forza e motore inesauribile di questa nostra sfida. Ricordatevi di questo giorno. Perché è un giorno davvero speciale...
Vostro. Dott. Ettore
leggi di più 0 Commenti

#ottomesiprima/3 - La Settimana della Disabilità

E' la Settimana della Disabilità, dove intendiamo come ogni anno mettere al centro dell'attenzione tutto questo mondo che ha come collettore importante nel nostro paese l'associazione "Tutto è Superabile ONLUS". (cliccate sull'immagine per leggere tutto il programma)

Anche questo rientrava nel nostro programma elettorale, orgogliosamente concluso otto mesi prima, con dei risultati importanti.

Scrivevamo: "Per i DISABILI vogliamo puntare sulla RIABILITAZIONE [...], cercando di VALORIZZARE il disabile. [...] Cercheremo di ripartire subito con il progetto "Una Città per tutti" [...]"

I risultati parlano così:

  • inizia domani la quarta "Settimana della Disabilità";
  • impegno concreto di Ercole e Loredana per nascita e costituzione dell'associazione "Tutto è Superabile Onlus" che tanto bene sta facendo all'interno della nostra comunità e che è diventata punto di riferimento per tante famiglie uboldesi e non;
  • progetto "Una Città per tutti" realizzato;
  • Sportello AVID aperto a Uboldo

Avanti così.

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti

Scattano i 60 giorni per le osservazioni al PGT

Scattano oggi i 60 giorni per presentare le osservazioni al PGT attualmente adottato e che verrà approvato indicativamente a inizio febbraio.

La data di scadenza è il 10 gennaio 2014.

Invito tutti i cittadini a presentare le osservazioni.

Anche chi non è direttamente interessato con terreni, ma sarebbe interessante capire che suggerimenti intendono darci i cittadini riguardo all'Uboldo che verrà.

Per i tecnici stiamo predisponendo due giornate di laboratorio con gli estensori e l'ufficio tecnico comunale per fare in modo che poi "si parli la stessa lingua".

Nei prossimi giorni, per facilitare un po' anche le vostre osservazioni, presenterò il PGT cercando di farlo con le parole "di tutti i giorni".

 

Rammento i capisaldi: famiglia, lavoro, ambiente.

Da qui partiremo a illustrare il nuovo strumento urbanistico.

Lorenzo

leggi di più 0 Commenti

Che bella!

Ieri alle 18 ci tenevo ad essere presente alla prima Santa Messa dopo i mesi di lavori per la sistemazione del riscaldamento e la posa del nuovo pavimento.

Devo dire che il risultato è davvero ottimo e quindi faccio davvero i complimenti a Don Giancarlo e a tutti coloro che hanno collaborato ma soprattutto agli uboldesi che hanno risposto in maniera così generosa al sostegno di questi lavori.

 

Mi piace pensare, anche perchè ne sono direttamente e orgogliosamente coinvolto, che dentro questo impegno ci sia la fatica e il lavoro del Palio e delle Contrade con le tante persone che si adoperano tutto l'anno per questo evento (tra Comitato, Staff e Contrade arriviamo a circa 1.000 persone coinvolte) come anche di tutti i volontari che tutto l'anno si impegnano nelle tante attività di solidarietà parrocchiale secondo i diversi carismi di ognuno.

leggi di più 1 Commenti

Pensierino del giorno/1

Leggendo i settimanali locali di oggi ho notato due cose:
1. i titolisti non leggono nemmeno gli articoli che pubblicano. Il PGT è adottato, infatti.
2. capisco che si avvicinano le elezioni 2014 e ogni cosa va bene per far parlare di se, non capisco però perchè gli altri movimenti debbano parlare di me.
 
Parlino di quello che vogliono fare per il nostro paese, dicano quali sono le loro proposte, cosa vogliono fare per il bene comune. Facciano politica! Confrontiamoci sulle idee!

Ah, ok, forse chiedo troppo...

Lorenzo

leggi di più 3 Commenti

Caro il mio Luciano, ti racconto del PGT e dei "presunti puri"

In questi giorni ho pensato molto a come poter rispondere alle tante idiozie che ho letto e sentito sui giornali.

Dato che hanno scritto al Prefetto, alla Procura, al Telefono Azzurro, a Papa Francesco e all'ONU, io ho pensato così di scrivere una lettera a Luciano Ligabue.

D'altronde loro sono "lenti".

Mentre a volte nella politica serve un po' di "rock".

Lorenzo

 

Caro il mio Luciano,
               questa volta l’ “Avvelenata” l’ho consumata io proprio come te nella canzone "Caro il mio Francesco".


In questo silenzio dentro al quale volutamente mi sono chiuso ho avuto modo di fermarmi e rendermi conto che è vero, "il topo canta solo di quanto lui sia puro e poi da via la madre per stare sul giornale ed è talmente puro che ti lancia merda soltanto per un titolo più largo."
 
“Rispondere agli insulti è solo bassa promozione” ma davanti alla merda lanciata da certi “topi” soprattutto sui miei amici, gente onesta che attraverso questo impegno vuole servire in maniera disinteressata la propria comunità, non posso tacere.
E rispondo con i fatti.

leggi di più 0 Commenti

Riadottiamo il PGT

Questa settimana riadotteremo il PGT.

Chi lavora, si sa, sbaglia.

Nei duemila adempimenti da compiere all'interno dell'iter già complicato di approvazione del PGT il nostro Regolamento Comunale complica ulteriormente la vita a una cosa già complicata, richiedendo la maggioranza assoluta (cioè 9 anzichè 8 come i voti già ottenuti mercoledì scorso) per l'adozione del PGT.

 

Inoltre anche i nostri tecnici estensori del PGT ci avevano consigliato di riportare comunque l'atto in Consiglio per un approvazione documento per documento, come l'iter prevede in maniera più corretta.

 

Così, semplicemente, gli uffici hanno sbagliato.

Può capitare, non vien mica giù il mondo.

Come per altre delibere è bastato poi riadottare l'atto e non ci sono stati problemi. Certo, ci dispiace non averlo fatto subito, ma ripeto: chi lavora, può sbagliare.

 

Voglio lasciar tranquilli tutti: non c'è nessuna spaccatura nella maggioranza nè altre favole. Un semplice e banalissimo errore che unito al fatto che i Consiglieri (di maggioranza e minoranza) fino al IV grado di parentela non possono prendere parte nè alle votazioni nè alle discussioni ha combinato il pasticcio. Ma già in settimana rimedieremo.

 

Ironia della sorte ho vinto una cena io stavolta.

Avevo detto all'Architetto Zerbi: "scommetto una cena che toppate qualcosa nella procedura".

Risposta: "Ma vaaaaaaaaaaaa Sindaco, non c'è alcun problema".

Come volevasi dimostrare.

Potrei fare il mago.

 

Lorenzo

leggi di più 9 Commenti

Messaggio del Sindaco nella Festa delle Forze Armate - 3 novembre 2013

Cari concittadini,
               saluto con deferenza il Signor Parroco, il Maresciallo dei Carabinieri, il Comando della Polizia Locale, la Protezione Civile, il nostro Gruppo Alpini, i Consiglieri Comunali e tutti voi che siete intervenuti a questa cerimonia.

 

Celebriamo oggi come consuetudine la Festa delle Forze Armate nella ricorrenza del 4 novembre, giorno che ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale.

 

In questa mattinata vorrei che il nostro pensiero andasse in maniera grata a tutti i nostri concittadini italiani, uomini e donne, che quotidianamente mettono a disposizione la loro vita per la nostra sicurezza.


Il rischio del sacrificio, l’abnegazione e l’impegno per la nostra Patria sia un esempio e uno sprone per tutti noi a ricordare sempre quanto è grande il cuore di queste persone.


Questo loro cuore sia da esempio anche per chi oggi è tenuto a governare il nostro Paese, la nostra Italia.


Trovino il coraggio, i nostri governanti, di attuare le riforme necessarie per fare in modo che questi nostri concittadini che lavorano per il mantenimento della sicurezza possano farlo sempre al meglio, con risorse a disposizione che gli permettano di lavorare in serenità.


Penso alla necessaria riforma della giustizia, invocata anche dal nostro Presidente della Repubblica, ma penso anche a tutte quelle situazioni particolari dove la criminalità organizzata rischia di mettere a repentaglio la necessaria pace sociale.


La presenza sempre più esigua a queste cerimonie deve anche rimettere in moto una riflessione più ampia sul senso delle Istituzioni che oggi riusciamo a trasmettere ai nostri giovani e alle nostre famiglie a partire appunto dalle nostre case fino ad arrivare alle scuole di ogni ordine e grado. Prima di fare grandi discorsi sulla legalità, spieghiamo ai nostri bambini e ai nostri ragazzi come funzionano le nostre Istituzioni. Partendo da quello avremo una società più consapevole, che accetterà anche di tornare a parlare di politica che è e rimane l’unico modo per intervenire e concorrere all’edificazione di una società migliore.


Questa riflessione sia sentita come una responsabilità da tutti: politici, amministratori, rappresentanti delle Forze Armate, dirigenti scolastici e tutti coloro a cui sta a cuore la nostra Italia.
Capiremo di essere orgogliosi di essere italiani quando a queste cerimonie parteciperanno le famiglie, i bambini, i ragazzi, gli studenti, perché significherà che avremo fatto passare un messaggio importante di unità e di appartenenza al nostro Stato.


Ripartendo dalle basi potremo far rinascere la nostra Italia.

 

Ripartendo dalla nostra bandiera e dagli uomini e donne che ogni giorno lavorano al bene comune potremo dire che finalmente l’Italia cambia verso e va verso il futuro.


E che Dio benedica sempre Uboldo e la nostra Italia.

leggi di più 0 Commenti