BILANCIO

·       CHIUSURA DEFINITIVA DI TUTTI I MUTUI ANCORA APERTI: questa Amministrazione nel suo primo quinquennio di mandato ha portato il debito del Comune da 7 milioni di euro a poco meno di 2 milioni. Nei prossimi anni vogliamo arrivare a zero estinguendo tutti i mutui ancora aperti risalenti all’inizio degli anni 2000.

·       RIDUZIONE QUOTA DI INTERESSI PASSIVI: in questo modo verranno liberate risorse da destinare ad un ampliamento di servizi per i cittadini.

·       PROGETTO SPERIMENTALE MINISTERO DELL’ECONOMIA: dal 2014 Uboldo insieme ad altri pochi Comuni italiani (solo 7 in Provincia di Varese) sta portando avanti un progetto sperimentale promosso dal Ministero dell’Economia che aiuta il nostro Comune a ridurre i vincoli del Patto di Stabilità. Vogliamo proseguire questo progetto per ottenere i benefici connessi a questo progetto.

·       INTRODUZIONE “QUOZIENTE FAMIGLIARE”: a tutela delle famiglie numerose, compatibilmente con quanto disposto dal Governo centrale vogliamo introdurre un sistema di “quoziente famigliare” sulle imposte dove questo sarà possibile.

·       EQUILIBRIO DELLE FINANZE PUBBLICHE: il grande obiettivo che ha la nostra Amministrazione è quello di fare in modo di avere le finanze pubbliche in equilibrio a prescindere dai tagli del Governo centrale. Questo sarà possibile grazie anche all’azione importante del PGT.

·       LAVORO DI RECUPERO DEBITI: proseguirà anche il lavoro contro l’evasione già messo in atto in questi anni: rammentiamo che, per esempio, sono stati recuperati centinaia di migliaia di euro di oneri di urbanizzazione mai riscossi.

·       PARTECIPAZIONE BANDI COMUNITARI, STATALI, REGIONALI: come già fatto nel primo mandato (cfr. Patto dei Sindaci), l’attenzione sarà posta su tutte le possibilità date attraverso la formula dei bandi dagli Enti Superiori.

·        FARMACIA COMUNALE: proseguire l’ottimizzazione dei Servizi offerti dalla Farmacia Comunale, pensando anche a una possibile implementazione.